Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 24 settembre 2019 (394) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5995 del 16 ottobre 2007 (3309) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Maria Angelini, pittrice pavese
Maria Angelini, pittrice pavese
Con la mostra dedicata a Maria Angelini, la delicata pittrice pavese di cui ricorrerà a breve il centenario della nascita, il Comune di Pavia - Settore Cultura, intende rendere omaggio ad una personalità di spicco della storia artistica locale.
 
La figura di Maria Angelini – al di là dell’indubbia perizia tecnica nel disegno, nell’olio e nella miniatura, e della sensibilità cromatica espressa specialmente nelle composizioni floreali e nei paesaggi – è tanto più significativa per la nostra città per il ruolo di attenta testimone della vita culturale, per il contributo alla divulgazione scientifica attraverso le illustrazioni, per la nutrita serie di ritratti di vari personaggi, per le vedute di una Pavia oggi in parte scomparsa.
 
La mostra organizzata a Santa Maria Gualtieri dal Settore Cultura, con la partecipazione del Soroptimist Club, è l‘occasione per il pubblico di riscoprire un’importante espressione di quella tradizione pittorica locale iniziata a metà ‘800 dalla Civica Scuola e perpetuatasi con grande dignità fino ad oggi.
 
La sua vasta produzione abbraccia filoni e tecniche diverse, passa infatti dal paesaggio al ritratto, alla natura morta e, con la stessa scioltezza, dall’olio al pastello, all’acquerello, prediligendo le composizioni di piccolo formato. Si cimenta con successo anche nel campo del restauro di ceramica e porcellana.
 
Un settore importante della sua attività è costituito dalle miniature su avorio; si tratta
generalmente di ritratti, spesso su commissione, nei quali è in grado di ottenere espressioni delicate e sognanti per mezzo di preziose trasparenze di colore, ma ci sono anche festosi mazzi di fiori adatti per essere montati come piccoli gioielli.
 
Altrettanto impegno e padronanza tecnica sono richiesti nei ritratti a pastello: è noto
tra questi il bel Ritratto della figlia Cate. Nel filone della ritrattistica parecchie opere si riferiscono a persone di famiglia, come il Ritratto della sorella, di buona qualità espressiva e solida composizione, o l’olio con Nicoletta a cavallo, dove cavallo e cavaliere sono immersi nell’atmosfera autunnale dei boschi della bassa padana.
 
Numerosi anche i ritratti su commissione, ma in genere non è conservata la documentazione e non si conosce la collocazione attuale delle opere.
 
 Informazioni 
Dove: Santa Maria Gualtieri,  Pavia
Quando: dal 19 ottobre all’11 novembre 2007
Orari: da martedì a venerdì ore 16.00 – 19.00; sabato e domenica ore 10.30 – 12.30 /ore 16.00 – 19.00
lunedì chiuso
 

Comunicato Stampa

Pavia, 16/10/2007 (5995)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool