Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 18 novembre 2018 (513) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Comune che vai, fisco che trovi
» Cyberbullismo: il male sottile
» Cities for Life - Città per la Vita/Città contro la Pena di Morte
» Evviva la Repubblica
» Ecco la carta dei servizi e dei diritti per i Musei di Pavia
» Nasce Radio Local
» Treno Verde 2016
» Pavia ad HappyCube
» Un altro Sanremo alle spalle
» Minerva d'Artista
» Appesi a un filo, ma senza rassegnazione
» I Beatles in edicola
» Madagascar 3: Ricercati in Europa. Ma anche a Pavia...
» Chiusura dei cinema Corallo e Ritz
» InfoMatricole 2012
» Pavia-Innsbruck: un gemellaggio possibile?
» Una fiaccolata per sensibilizzare sull’autismo
» Buio in sala? Prima che i cinema chiudano anche a Pavia
» Oscar 2012!
» Sanremo 2012... e anche questo è andato!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La terra di sotto. Il business dei rifiuti
» Quello che i semi non dicono
» Una fame mostruosa
» Sfalloween
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Mostra dei Funghi
» Posidonia 2... il ritorno
» Eurobirdwatch
» Maratona fotografica
» Corso di acquarello naturalistico
» Antiche cultivar tradizionali locali lombarde ortive
» The Big Draw
» Merenda di fine estate
» Notte dei pianeti con eclissi totale della luna
» Al Giardino delle farfalle
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 5988 del 15 ottobre 2007 (1917) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Riciclare per la ricerca
Il 'testimonial' della campagna
Sono solo un tappo, ma non mi sottovalutare, perché l’unione può accendere la speranza”. Così si presenta il buffo “testimonial” della campagna promossa dagli Assessorati all’Ambiente e ai Servizi Sociali del Comune di Cava Manara grazie alla collaborazione con Breplast.
 
Breplast, fondata nel 1981 a Stradella, è una delle più importanti aziende italiane operanti nel settore del riciclaggio di materie plastiche e si adopera per dare loro una nuova vita e un nuovo utilizzo, con una funzione utile all’ambiente e alla nostra società.
Perseguendo questo intento, ha anche accettato di acquistare i tappi delle bottiglie dell’acqua, del latte, dei detersivi… raccolti a fine benefico.
 
Il ricavato della raccolta, e della lavorazione dei tappi di Polietilene (PE) – polimero differente da quello dei contenitori (il Polietilentereflatato, più noto come PET) che richiede quindi un differente processo di riciclaggio – contribuirà, infatti, a sostenere la ricerca sulla Biologia delle cellule staminali che viene svolta presso la Fondazione Irccs PoliclinicoSan Matteo”, che già da diversi anni si è distinto come punto di riferimento nazionale e internazionale sia per lo sviluppo di ricerche originali che di terapie innovative sull’argomento.
 
Medici e ricercatori – spiega il professor Carlo Alberto Rediritengono che la ricerca sulle cellule staminali rappresenti una speranza di cura per malattie, attualmente poco trattabili e che colpiscono milioni di persone, come: infarto, fibrosi cistica, autismo, sclerosi multipla, morbo di Parkinson, alcune forme di cancro, osteoporosi, lesioni del midollo spinale, ictus, sclerosi laterale amiotrofica e Alzheimer. Le cellule staminali sono cellule non specializzate che possiedono la potenzialità di differenziarsi in un gran numero di tipi cellulari differenti.
 
All'interno dell'organismo umano le cellule staminali sono da considerarsi una sorta di "sistema di riparo" per il corpo, perché possono dividersi per sostituire le cellule danneggiate.
Quest'area promettente della ricerca, che fonda sul dato che le patologie di cui soffriamo sono causate da un alterato funzionamento o dalla distruzione di cellule, tende allo sviluppo di nuove cure e viene definita comunemente medicina rigenerativa o riparativa in quanto si propone la guarigione o il miglioramento della qualità di vita dei pazienti attraverso la rigenerazione o la sostituzione di quelle cellule malate, in quanto alterate o distrutte, grazie al trapianto di cellule staminali.

Le terapie che oggi si possono attuare impiegano solo le cellule staminali somatiche (dette anche adulte) per trattare-alcune patologie, atra queste le grandi ustioni e alcuni tipi di leucemie. Le ricerche sulla biologia delle cellule staminali promettono di poter trattare tante altre malattie. Il tempo necessario a sviluppare queste nuove terapie dipende anche dai finanziamenti che i ricercatori riescono ad ottenere. La Fondazione IRCCS San Matteo di Pavia sta conducendo da anni un'attenta e specialistica attività di ricerca mirata allo studio di cure per tutte quelle patologie ancora oggi non completamente curabile e quindi da cui ancora non è possibile guarire...".
 
Per sostenere attivamente la campagna è sufficiente conferire i tappi di plastica raccolti presso gli appositi “tapponetti”, sorta di cassonetti allestiti presso Municipio, biblioteca, esercizi commerciali, Centro Diurno Anziani, scuole, oratori e centri sportivi di Cava Manara.
 
 Informazioni 
Hanno aderito al progetto anche i Comuni di Albaredo Arnaboldi, Borgo Priolo, Borgo San Siro, Carbonara al Ticino, Cigognola, Gropello Cairoli, Mezzana Rabattone, Olevano Lomellina, Pavia, Pinarolo Po, Portalbera, Sannazzaro de' Burgondi, Santa Giuletta, Sommo, Travacò siccomario, Vidigulfo, Zinasco.

 

La Redazione

Pavia, 15/10/2007 (5988)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool