Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 ottobre 2019 (263) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società
» Visite al Museo della Bonifica

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 5915 del 26 settembre 2007 (1530) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il fascino del film muto
Il fascino del film muto
Questo venerdì sera il Museo della Tecnica Elettrica di Pavia offrirà alla cittadinanza una serata speciale dedicata al cinema delle origini.
 
Per iniziativa della Regine Lombardia la Fondazione Cineteca Italiana saranno proiettati due film muti degli anni '20 che saranno rispettivamente accompagnati dal vivo al pianoforte e al flauto da Francesca Badalini e Anna Grazia Anzelmo.
 
L’ebbrezza della velocità è il tema comune delle due pellicole restaurate dalla Cineteca italiana.
La prima, dal titolo Fast and Furious (Il centauro alato), produzione USA del 1926, è una commedia degli equivoci dal ritmo indiavolato ambientata nel mondo dei motori e in quello del cinema.
La seconda è un raro documento di una corsa all’autodromo di Monza. Di produzione italiana, il documentario ripropone una corsa con auto e mitici corridori dell’epoca.
 
L’ingresso sarà libero, fino all’esaurimento dei posti, per coloro che vorranno provare l’emozione di una serata d'altri tempi.
 
 Informazioni 
Dove: Museo della Tecnica Elettrica, via Ferrata, 3 – Pavia
Quando: 28 settembre 2007, ore 21.00
 
 
Pavia, 26/09/2007 (5915)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool