Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 24 settembre 2019 (402) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5914 del 26 settembre 2007 (2854) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La condizione umana di Giusfredi
La condizione umana di Giusfredi
Le linee e i colori, le chine, gli acquarelli e i pastelli di Marco Giusfredi, presentati nella suggestiva cornice altomedievale della chiesa sconsacrata di Santa Maria Gualtieri.
Nel fine settimana saranno proposte, a Pavia, con il patrocinio del Comune circa 80 tavole su carta martellata, nelle quali l'artista, rivisitando in maniera originale alcuni capisaldi della letteratura e della tradizione classica e moderna, offre uno spaccato di ciò che per lui si può dire, o intuire, "A Proposito della Condizione Umana".
 
La mostra si divide in tre cartelle di opere.
La prima nasce dall'immaginato ritrovamento di un'antica biblioteca – ormai una montagna di fogli volanti – in un ipotetico sito archeologico del Vicino Oriente, la città perduta di KLN.DA.AR.
Le opere di questo ciclo rappresentano alcuni di questi fogli: pagine illustrate di antichi manuali, cataloghi, saggi, sui quali gli abitanti di KLN.DA.AR propongono soluzioni a problemi concreti e domande universali. S'interrogano sul significato che le cose acquistano e sulla necessità umana della rassicurazione.
 
La seconda cartella, circa venti tavole, è ispirata al mito greco.
Attraverso sfumature di colori, confini e parole, alcune storie a noi familiari, come la leggenda del vaso di Pandora o le vicende dell'Iliade e dell'Odissea, vengono dall'artista setacciate, a volte addirittura ribaltate sino ad assumere un significato completamente nuovo.
 
Una terza cartella, infine, rivisita alcuni momenti della letteratura latina e italiana, da Virgilio a Leonardo Sciascia.
Sfidando non solo il senso, quanto piuttosto la forma delle parole dei classici, Marco Giusfredi propone, per mezzo del suo lavoro, nuove e spesso estreme interpretazioni di quello che l'uomo dice di sé stesso.
 
La realizzazione delle opere è originale: una sintesi che fonde insieme disegno, testo e colore.
 
 Informazioni 
Dove: Santa Maria Gualtieri, piazza della Vittoria, 1 – Pavia
Quando: dal 28 al 30 settembre 2007
 

Comunicato Stampa

Pavia, 26/09/2007 (5914)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool