Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 18 settembre 2019 (307) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5904 del 24 settembre 2007 (1907) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dettagli
La locandina del catalogo
Dettagli” è la mostra fotografica di Giorgio Monti, che l’Associazione culturale Particolarte, in collaborazione con la Biblioteca Civica Comunale, propone a Rivanazzano nel prossimo week-end.
 
Un duplice esordio per il panorama culturale dell’Oltrepò: si tratta, infatti, del primo evento organizzato dall’associazione, costituitasi a Voghera nel marzo di quest’anno, e la prima personale dell’artista, medico vogherese sin dall’adolescenza appassionato di fotografia, ma già riconosciuto dal mondo della critica nazionale per la sensibile bellezza delle sue inquadrature.
 
Nella Biblioteca rivanazzanese saranno esposti 40 scatti di Monti e simultaneamente, in un ambiente allestito in modo da esaltare la luminosità dell’immagine emergente dal buio, verrà proiettata una rassegna di slide che sintetizzano la filosofia e i principi di fondo dell’associazione.
 
Particolarte si propone di abbracciare e presentare la produzione artistica di chi interpreta la realtà attraverso la scoperta e la cattura dei suoi particolari, qualunque sia la forma d’arte e l’espressione artistica utilizzata. Particolarte, infatti, è stata fondata allo scopo di offrire un laboratorio culturale agli appassionati dell’osservazione e della rappresentazione del dettaglio, del ritaglio, ossia di quei minuscoli panorami del mondo che appartengono alla quotidianità e che il più delle volte restano vittime della fretta di chi guarda.
La focalizzazione sul microcosmo e sulla sua bellezza è anche un modo per vivacizzare la volontà di riscoprire la fisicità con il tempo di un adagio, con il sapore di un ritmo lento, con il gusto della descrizione minimalista dell’esistente.
 
Monti è interprete elegante di questo punto di vista e la mostra, non a caso intitolata “Dettagli”, presenta significativi frammenti del mondo catturati dall’artista durante i suoi viaggi.
Ciò che si osserva attraverso l’obiettivo di una macchina fotografica - ha detto Monti - appare come un mondo diverso, che la fotografia rappresenta e contemporaneamente interpreta e in cui ogni dettaglio è parte di un insieme ed ogni insieme parte di un dettaglio”.
 
Le opere di Giorgio Monti nella loro immensa forza espressiva - commenta Marika Lion, art advisor, nella presentazione del catalogo dell’artista - catturano quell’unico e solo momento dove l’emozione si trasforma già in ricordo e che un istante dopo assumerebbe tutt’altro significato. È il contrasto che determina quella spaccatura netta tra la luce e l’ombra che viene contemporaneamente catturata dalla forza espressa dal colore, a volte così intenso da sovrapporsi alla stessa lettura dell’immagine.
In ogni scatto vive un profondo silenzio che vuole nascondere il vero pensiero e allo stesso tempo stimolare una chiara curiosità nel voler immaginare cosa vi è dietro quella porta che custodisce segreti, quella finestra che racchiude una storia, quelle scale che portano chissà dove...”.
 
 Informazioni 
Dove: Sala manifestazioni della Biblioteca Civica, via Indipendenza 14 – Rivanazzano
Quando: dal 27 al 30 settembre 2007, orario d’apertura: feriali dalle 14.00 alle 23.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 23.00.
La presentazione ufficiale della mostra si terrà presso la sala consiliare del Municipio di Rivanazzano (P.zza Cornaggia), venerdì 28 settembre alle ore 21.00
Ingresso: libero
 
 
Pavia, 24/09/2007 (5904)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool