Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 23 settembre 2019 (375) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5872 del 17 settembre 2007 (1795) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Parole nel Tempo '07
Un'esempio di poesia dorsale
Torna al Castello di Belgioioso il consueto appuntamento di fine settembre con l’editoria: apre le porte sabato la nuova edizione di Parole nel Tempo.

Come sempre, si troveranno quei nomi che ormai da alcuni anni si sono affermati nel panorama editoriale, ma anche i marchi emergenti da poco affacciatisi sul mercato: una scelta che vuole tener conto della qualità e, al tempo stesso, proporsi come luogo di esordio e favorita vetrina per le novità nazionali.
Un’occasione di visibilità e di incontro per tutti gli editori, ma anche preziosa opportunità per i lettori di incontrare il libro assieme al suo editore, che può aggiungere al testo letterario la storia e il perché del suo stesso esistere.
 
Parole nel Tempo proporrà, quest’anno per la prima volta, un confronto dal titolo “Libri, che fare?” (dom 23, dalle 11.00 alle 13.00): un momento, fortemente voluto proprio da un gruppo di editori, per mettere a fuoco due problematiche molto sentite dagli addetti ai lavori. La prima è la fine delle librerie indipendenti soffocate dalle grosse catene librarie, che appartenendo a gruppi editoriali, possono fare politiche di sconti altrimenti non praticabili. L’altra riguarda il progressivo ridursi dello spazio dedicato a recensioni e dibattiti culturali sulle pagine dei giornali italiani.
 
Contemporaneamente, nel vicino cortile del castello di proprietà comunale, si inaugurerà l’esposizione d’arte “Viaggio al termine del paesaggio. Le anime in movimento dell’orizzonte immoto" e, come da tradizione, ad arricchire la manifestazione sarà un intenso programma di presentazioni, dibattiti e altre interessanti iniziative collaterali
 
Poesia Dorsale. Un amore visionario per i libri
Mettere i libri uno sopra l’altro in modo che i titoli si concatenino fino a formare dei versi. Questo è fare “poesia dorsale". Si chiama così perché nasce dai dorsi dei libri, non dai titoli. La differenza è solo visiva; infatti il graphic designer e fotografo Silvano Belloni non ha avuto l’ispirazione pensandoci su, ma fissando uno scaffale con dei libri ammucchiati.
La giornalista Antonella Ottolina si è innamorata dell’idea e le ha dato vita componendo le poesie dorsali. La photo editor Chiaria Corio, infine, l’ha realizzata curando l’allestimento.

Procris e la Valentine - L’arte Nei Manifesti Olivetti
L’Archivio Storico Olivetti dispone di una ricchissima raccolta di manifesti in gran parte d’Autore, prodotti nell’arco della sua centenaria attività industriale e culturale.
Autentici pezzi da collezione, in buona parte sconosciuti al pubblico, per ripercorrere la storia del fecondo rapporto che, in seno alla Olivetti, l’arte stabilì con la comunicazione e la pubblicità. A cura di Eugenio Pacchioli.

Le stanze del Cuore
A Lenzi, in provincia di Trapani, nasceva 25 anni fa Saman, l’associazione no profit, laica, impegnata nella prevenzione, nel recupero e nel reinserimento socio-lavorativo di soggetti tossicodipendenti, farmacodipendenti, alcooldipendenti e in situazioni di grave marginalità sociale. Per celebrare quest’avventura in occasione di Parole nel Tempo, si terrà un progetto artistico importante, che ha ottenuto i patrocini dell’Accademia di Belle Arti di Brera e della Provincia di Milano, nato grazie alla collaborazione di Alda Merini e di 12 pittori contemporanei di fama internazionale: Alessandro Algardi, Mario Arlati, Davide Benati, Fernando De Filippi, Enzo Esposito, Franco Marrocco, Ignazio Moncada, Angela Occhipinti, Marco Pellizzola, Stefano Pizzi, Nicola Salvatore, Aldo Spoldi.
 
 Informazioni 
Dove: sale interne e cortile del Castello di Belgioioso
Quando: sabato 22 e domenica 23 settembre 2007, con orario continuato dalle 10.00 alle 20.00.
Ingresso: biglietto intero 7,00 euro - ridotto 5,00 euro (inclusa visita alla mostra “Viaggio al termine del paesaggio”)
Per informazioni:
Tel.: 0382/969250 - 970525  (Castello di Belgioioso)
E-mail: info@belgioioso.it

N.B.: è previsto un servizio gratuito ad esaurimento posti di bus navetta a/r con partenza dal piazzale della stazione FS di Pavia a Belgioioso.
 
 
Pavia, 17/09/2007 (5872)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool