Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 19 ottobre 2019 (204) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 5863 del 12 settembre 2007 (1550) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
El Gafla: debutto pavese
El Gafla: debutto pavese
Spaziomusica ha appena riaperto i battenti, e già annuncia una serie di concerti da non mancare.
Il primo è quello dei El Gafla, gruppo multietnico il cui DNA va dall’Algeria a Parigi passando per il Camerun, la Polonia e la Tunisia. Un suono che parte dai quartieri popolari del mondo per rispecchiare in musica la nostra contemporaneità, il senso della mescolanza culturale che quotidianamente prende spazio ad ogni latitudine.
 
El Gafla è un incrocio di musiche, di suoni moderni e tradizionali che uniscono il chàabi con il jazz manouche, il funky, il rock e la chanson francese, attraverso le inclinazioni personali dei componenti del gruppo.
El Gafla (in algerino La Carovana) rappresenta una delle realtà più attive e vitali del panorama musicale francese attuale. Partendo dal quartiere parigino di Menilmontant, dove tutti i componenti del gruppo vivono, El Gafla è riuscito ad attirare su di se in breve tempo l’attenzione del pubblico e della critica attraverso la forza della propria musica. Oltre 300 concerti in poco più di tre anni di attività; dai piccoli bar di quartiere, ai centri sociali e club di varia dimensione, ai palchi dei grandi Festival internazionali.
 
Nel CD “pA/Ris/Casbah”, i cui testi sono composti da Karim (leader e voce del gruppo) giunto in Francia dalla Kabylia (Algeria) nel ’92, convivono il grido di rivolta di “Chouf la misére” che denuncia l’ipocrisia complice della povertà nel mondo, la commovente dolcezza di “Merci”, omaggio alle donne protagoniste della Resistenza in Algeria e brani che fanno danzare come “Bledi” e “Ya Ilahi”. Dopo l’uscita del singolo “Ya Bouya” che ha venduto circa 5000 copie in Francia in pochi mesi, “pA/Ris-casbah” si è dimostrato un lavoro tanto atteso quanto apprezzato.
 
Da segnalare la partecipazione di Manu Chao che duetta con Karim nella versione araba di “Clandestino”, ultima traccia di "pA/Ris-Casbah".
 
 
 Informazioni 
Quando: Giovedì 13 settembre 2007
Dove: Spaziomusica, Pavia
 

Furio Sollazzi

Pavia, 12/09/2007 (5863)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool