Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 14 dicembre 2019 (187) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» IT.A.CÀ
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 5842 del 5 settembre 2007 (1904) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Palio del bove grasso
Uno scatto dalla scorsa edizione
Fervono i preparativi per la manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Cergnago per il prossimo 16 settembre.
L’attesa per la “disputa” che assegnerà il Palio ad una delle quattro contrade è trepidante, soprattutto considerando che, nelle ultime due edizioni, causa il maltempo, ciò non si è potuto fare.
 
Sarà una giornata ricca di festeggiamenti per accogliere degnamente il Conte Francesco Sforza: “al castello” (centro polisportivo), davanti alla scenografia appositamente realizzata, si esibiranno danzatrici e arcieri, suonatori di tamburi e chiarine, giocolieri e falconieri, un gruppo di danze rinascimentali e sbandieratori.
 
Tutto ciò farà da “sfondo” alla “Cerimonia di Sottomissione del feudo”,che precederà i giochi per l’assegnazione del palio: sarà fondamentale il punteggio delle amazzoni che, al galoppo, tireranno con l’arco e all’anello, prima di passare il testimone alla giostra dei cavalieri: il vincitore assicurerà il Palio ad una delle contrade, i cui rappresentanti avranno il “privilegio” di consegnare i 50 ducati a Francesco Sforza per l’acquisto del “bove grasso” per la sua tavola di Natale.
 
Sono d’obbligo alcune precisazioni sulle Amazzoni: si tratta di dame che, oltre a servirsi del cavallo per farsi trasportare come usava, cavalcavano tirando con l’arco e a volte, anche duellando o usando la lancia. Ovviamente non era loro permesso di esibirsi in pubblico come per i cavalieri, infatti, erano questi che – al ritorno dalle battaglie e in occasione dei festeggiamenti al castello – giostravano, ognuno difendendo i colori di una delle dame di corte.
Nella rievocazione storica in programma, si vuole evidenziare e far conoscere questa caratteristica che alcune dame avevano ma che all’epoca non era, invece, permesso dimostrare.
 
Nelle serate del 13, 14, 15 settembre e, ovviamente, a pranzo e cena di domenica 16, si terrà in concomitanza la Sagra del risotto, giunta alla 26^ edizione.
Oltre al risotto, soprattutto quello ai funghi porcini che si trovano nella zona dei dossi di Cergnago, alla torta virulà e ad altri piatti tipici del paese, saranno protagoniste, e si potranno degustare, anche altre specialità gastronomiche caratteristiche della Lomellina.
 
 Giovedì 13, apertura "Sagra del risotto"
Ore 20.00 - Cena a base di piatti tipici e serata danzante
 Venerdì 14
Ore 20.00 - Cena a base di piatti tipici e serata danzante
 Sabato 15
Ore 20.00 - Cena a base di piatti tipici e serata danzante
Ore 22.00 - Esibizione delle ragazze del "Twirling Vigevano"
 Domenica 16, "Palio del bove grasso"
Per tutta la giornata - Ambientazioni di antichi mestieri e di usi e costumi d'epoca nelle vie del paese, mercatino di hobbistica e artigianato vario ed esposizione del gruppo "Amici della Vespa" al centro polisportivo
Ore 12.30 - Pranzo con piatti tipici
Ore 15.00 - Inizio rievocazione storica e partenza del corteo storico dal castello
Ore 15.30 - Danza propiziatoria, esibizioni del gruppo di giocoleria e cerimonia di sottomissione con l'omaggio del falco al Conte Francesco Sforza
A seguire - Corsa all'anello, tiro con l'arco delle amazzoni e giostra di cavalieri per la disputa del Palio del bove grasso tra le 4 contrade del Borgo
A seguire - Esibizioni di: gruppo di danze rinascimentali "Il Biancofiore", chiarine e tamburini del Palio delle Contrade di Vigevano, sbandieratori del gruppo "Amisani" di Mede, arcieri e danzatrici
Ore 18.00 - Premiazione 7° concorso di poesia "Kairnac" presso la biblioteca comunale
Ore 20.00 - Cena a base di piatti tipici e serata danzante 
 
 Informazioni 
Dove: Cergnago
Quando: 13, 14, 15, 16 settembre 2007
 
 
Pavia, 05/09/2007 (5842)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool