Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 15 novembre 2018 (172) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Incontro con Elda Lanza
» In viaggio con Mino Milani
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
» Io e il mostro. Frankenstein, quasi una autobiografia.
» Tutta colpa del '68?
» Festa mobile. Un giro d'Italia a tappe di letture ad alta voce
» La passione della letteratura
» 4 amici al bar
» L'Africa di Andrea De Giorgio
» Alessia Gazzola al Nuovo
» Come adottare uno stile di vita alcalino
» Una donna che scrisse il suo destino: Adelaide di Borgogna
» Raccontare il territorio pavese fra banche e imprese locali
» Costantino Nigra. L'agente segreto del Risorgimento
» Dal reportage al sogno

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La terra di sotto. Il business dei rifiuti
» Quello che i semi non dicono
» Una fame mostruosa
» Sfalloween
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Mostra dei Funghi
» Eurobirdwatch
» Posidonia 2... il ritorno
» Maratona fotografica
» Corso di acquarello naturalistico
» Antiche cultivar tradizionali locali lombarde ortive
» The Big Draw
» Merenda di fine estate
» Notte dei pianeti con eclissi totale della luna
» Al Giardino delle farfalle
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 5841 del 4 settembre 2007 (2332) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Intorno al Ticino...
Sfondo della locandina delle iniziative
Anche il Parco del Ticino partecipa al Festival dei Saperi di Pavia. Lo fa a modo suo, portando in città diversi eventi a tema ambientale: un convegno, proiezioni di filmati e attività educative per ragazzi. Ma andiamo con ordine…
 
Nel corso del 2006 sono proseguite, come ormai da diversi anni, le indagini sullo stato di salute del Ticino e dei suoi affluenti, che hanno evidenziato, anche per quest’anno, una serie di problemi qualitativi relativi ai corsi d’acqua monitorati.
Particolare attenzione è stata data all’aggiornamento delle conoscenze sullo stato di funzionalità ed efficienza dei sistemi di depurazione afferenti al Ticino attraverso incontri e confronti con i Comuni e gli Enti di gestione dei depuratori.
 
Nel contempo i Parchi Lombardo e Piemontese, in collaborazione tra loro, hanno mosso i primi passi per affermare il ruolo delle Aree Protette nella gestione della risorsaacqua” a seguito dell’emergenza idrica a cui si è andati incontro nell’estate 2006 e che costituisce, per il prossimo futuro, alla luce dei cambiamenti climatici in corso, un problema che tutti noi dovremo affrontare cercando di conciliare le esigenze di utilizzo della risorsa idrica (in agricoltura, per la produzione di energia elettrica, ecc.) con le esigenze altrettanto prioritarie di salvaguardia dell’integrità e della funzionalità dell’ecosistema fluviale.

Per esporre i risultati di queste indagini, giovedì mattina, si terrà il seminario "Acqua, risorsa di vita: presentazione dei dati sulla qualità delle acque del fiume Ticino", nell’ambito del quale verrà, inoltre, presentato e distribuito ai partecipanti il CD-rom interattivo “FiumeINforma”, realizzato con l’obiettivo di sensibilizzare ed educare sul tema della conoscenza, della gestione e della riqualificazione dei fiumi.

Nel pomeriggio, a Palazzo Botta (quale luogo più indicato dell’Aula di Zoologia Lazzaro Spallanzani?), si terrà la presentazione de “I predatori del Fiume Azzurro”, film girato all'interno dei Parchi regionali delle Valli del Ticino lombardo e piemontese da Paolo Fioratti ed Eugenio Manghi.
Vincitore del primo premio Dragone d'Oro nella categoria “Natura e Ambiente” al festival del film scientifico di Pechino, il film narra il primo anno di vita di "Martin", un giovane martin pescatore, e di una coppia di lontre.
A seguire verrà proiettato in anteprima di un pilota del film “Going North - Escape Routes in Time of Global Warming” realizzato da Eugenio Manghi, con la consulenza scientifica di Giuseppe Bogliani, zoologo dell'Università di Pavia.
Il documentario spiega l’influenza dei mutamenti climatici sugli animali, che migrano alla ricerca di nuovi territori in cui ritrovare le condizioni ambientali ideali per ristabilirsi… nella fuga verso Nord, i corridoi biologici sembrano rappresentare la sola speranza di sopravvivenza.
 
Si chiude sabato, presso il Cortile della Loggetta Sforzesca dell'ateneo pavese, con "A scuola nel Parco del Ticino! Tanta ricreazione… e una buona merenda", ovvero attività di educazione ambientale e merenda con degustazione dei prodotti a marchio "Parco Ticino - Produzione controllata".
 
 Informazioni 
Dove e quando:
Seminario - Giovedì 6 settembre 2007, dalle 9.30 alle 13.30, presso Aula Magna dell'Università degli Studi di Pavia - Piazza Leonardo da Vinci
Proiezioni - Giovedì 6 settembre 2007, ore 18.00, presso il Dipartimento di Biologia Animale dell’Università degli studi di Pavia Piazza Botta, 9
Educazione ambientale - Sabato 8 settembre 2007, ore 15.30, presso il Cortile della Loggetta Sforzesca dell'Università di Pavia - Corso Strada Nuova, 65
Per ulteriori informazioni:
Seminario - Tel. 02/97210255
Altri eventi - Tel. 02/97210205
 

La Redazione

Pavia, 04/09/2007 (5841)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool