Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 15 luglio 2019 (316) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 5733 del 9 luglio 2007 (2249) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Eleonora D’Ettole Quartet
Eleonora D’Ettole Quartet
Penultimo appuntamento con il Jazz d’autore per la terza edizione del G Jazz Festival, in scena Eleonora D’Ettole Quartet (Eleonora D’Ettole, voce; Riccardo Bianchi, chitarra; Marco Ricci, contrabbasso; Mauro Beggio, batteria).
 
Il concetto da cui prende vita la formazione, e che si rispecchia fedelmente nella performance di questo quartetto, è sicuramente il grande amore per la tradizione jazzistica degli anni ’30 e ’40, caratterizzato dalle vocalità intense e swinganti di Billie Holiday ed Ella Fitzgerald, dal chitarrismo dei grandi maestri Joe Pass e Wes Montgomery, la pulsione ritmica di Milt Hinton e Gene Krupa.

Tradizione riproposta, al tempo stesso, secondo un’ottica moderna, un sound in continua evoluzione e rielaborazione. Il percorso musicale spazia da brani estratti dalla tradizione jazzistica “mainstream” alle song dei grandi compositori del dopoguerra, con l’aggiunta di brani tratti anche dal repertorio di strumentisti più moderni quali Miles Davis, Wes Montgomery, Kenny Wheeler ed Ivan Lins, che ben si adattano alla musicalità ed alle caratteristiche strumentistiche e vocali dei singoli musicisti.
 
La vocalist Eleonora D’Ettole, dal timbro caldo e morbido, tipicamente jazzistico, si distingue per la forza espressiva con cui affronta il testo letterario e la sensibilità con cui conduce l’interpretazione melodica. Con swing ed abilità ritmica il suo canto sembra ‘galleggiare’ sulla musica entrando ed uscendo coerentemente dagli schemi per rivitalizzarla e renderla propria.
 
Riccardo Bianchi è sicuramente uno dei chitarristi più interessanti del momento, accompagnatore e solista di rara sensibilità e dalle intense colorazioni armoniche. Contrabbassista capace di sfruttare il proprio strumento in tutti i registri sonori ed abile nell’uso dell’arco, Marco Ricci presenta doti di grande solidità ritmico-armonica e di forte lirismo. L’incontenibile energia ed il grande swing caratterizzano Mauro Beggio, batterista virtuoso ed eclettico, dal drumming moderno, denso di colori ed invenzioni.
 
 Informazioni 
Quando: giovedì 12 luglio, ore 21.30
Dove: Piazzetta Provenzal (Via Emilia presso la Chiesa di San Rocco), Voghera
 

Comunicato Stampa

Pavia, 09/07/2007 (5733)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool