Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 maggio 2020 (899) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'altro Leonardo
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» Napoleone anche a Pavia
» Marco Bianchi e "La cucina delle mie emozioni"
» Semplicemente Sacher
» Oltrepò infinitamente grande, infinitamente piccolo, infinitamente complesso
» Un nodo al fazzoletto
» Vigevano tra cronache e memorie
» Il Futuro dell’Immagine
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» A Londra con mia figlia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5730 del 9 luglio 2007 (3565) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Storie e misteri del castello di Bereguardo
Uno scorcio sul castello
Un’indagine attenta e un profondo affetto per il territorio, per i testimoni e i protagonisti della sua storia, traspaiono chiaramente dalle pagine della recente pubblicazione di Dino Secondo Barili e Teresa Ramaioli dal titolo “Storie e misteri del castello di Bereguardo”.
 
Altrettanto evidente appare la volontà degli autori di coinvolgere il lettore nella scoperta di fatti storici e di frammenti di "vita quotidiana" ad essi coevi.
Storia e leggenda, nella proporzione del 50% ciascuna, si fondono in dieci racconti entrati a far parte, lungo i secoli, della memoria e dell'identità di una terra e della sua comunità. Alcuni aneddoti sono, infatti, racconti degli anziani del paese, trascritti perché non se ne perda il ricordo.
 
Come Cooperativa (Coop. di Consumo fra Lavoratori del Comune di Bereguardo) – spiega Barili – abbiamo pensato di raccogliere tutto il materiale di una realtà che sta scomparendo sotto una colata di cemento, perché la gente ha bisogno di sentire le storie di un tempo. Anche i ragazzi più giovani ce lo dimostrano che, quando vengono con le scuole a visitare il castello e ascoltano i nostri aneddoti, al termine ci chiedono “non c’è un’altra storia?”…”.
 
Eccole! Tante storie per riscoprire e ricordare il nostro territorio.
La mano del prigioniero”, inchiodata al portone del castello come monito per i traditori, che per sette giorni grondò sangue ininterrottamente, “L’ultimo cantastorie”, ovvero il Carlin che ogni sera raccontava un’avventura diversa, “Il mistero della cascina scomparsa”, ingoiata in una notte dal terreno, e il “Mistero sulla Strada delle monache ”, che collegava Trivolzio e Battuda… Tessere di un mosaico che, con dovizia di particolari, illustra i luoghi, gli usi e i costumi della Corte Viscontea e del tempo che fu, offrendo interessanti, e al contempo curiosi, spunti di discussione per approfondire le origini di tradizioni, proverbi e perfino ricette locali.
 
Ideata dai soci per i soci della Cooperativa, la pubblicazione (interamente illustrata da Teresa Ramaioli) è stata realizzata in proprio e senza scopo di lucro, con il contributo dell'Assessorato alla Cultura della Provincia di Pavia.
 
 Informazioni 
Per informazioni:
Coop. di Consumo fra Lavoratori del Comune di Bereguardo, tel. 0382/920230

 

Sara Pezzati

Pavia, 09/07/2007 (5730)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool