Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (313) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 5616 del 5 giugno 2007 (2482) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La nera vista da Picozzi
La copertina del libro
Il prossimo mercoledì, il collegio Borromeo di tingerà di giallo.
In serata, infatti, sarà presente Massimo Picozzi illustre criminologo e docente di criminologia all’Università Liuc di Catellanza, per presentare il libro, edito da Mondadori e scritto insieme a Carlo Lucarelli, La nera. Storia fotografica di grandi delitti italiani dal 1946 a oggi.
 
La cronaca nera, dalla parte di chi la segue sui giornali o sui rotocalchi, è fatta soprattutto di fotografie, alcune delle quali hanno fatto il giro del mondo e hanno trovato posto in modo definitivo nella memoria collettiva.
Chi non ricorda il volto di Simonetta Cesaroni o quello di Marta Russo? Chi non si è emozionato e commosso vedendo sui giornali le fotografie delle vittime del Circeo?
 
Come Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi ormai da anni ci insegnano con i loro libri e il lavoro televisivo, la storia d'Italia si può raccontare anche attraverso alcuni dei tanti crimini irrisolti, ma anche attraverso tutti quei delitti con un colpevole certo eppure così "inspiegabili" e "assurdi" da aver colpito l'immaginazione di milioni di persone. Ciò che ci ha affascinato e ci affascina ancora oggi in alcuni dei più celebri omicidi della seconda metà del Novecento italiano è sicuramente il mistero, l'enigma.
Come in un romanzo giallo, arrivare a scoprire il colpevole è una sfida in grado di tenere legata la nostra attenzione a una storia sino alla fine. Ma non si tratta solo di questo. Nelle grandi vicende di cronaca nera c'è sempre qualcosa di più della semplice ricostruzione dei fatti, per quanto ricca e complessa. Com'è possibile che all'interno di una famiglia apparentemente felice, di punto in bianco si presenti la morte, il dolore, il male?
 
Nel testo, Lucarelli e Picozzi vestono i panni degli archeologi del crimine per scrivere e comporre una storia illustrata dei casi di nera che, dal dopoguerra alla fine del secolo scorso, hanno riempito le pagine dei nostri giornali. Rina Fort, la belva di via San Gregorio, la Contessa Bellentani, Wilma Montesi e Milena Setter, Maurizio Gucci, Simonetta Cesaroni e tanti altri casi, nelle mani di due esperti.
 
Introdurrà la serata lo psichiatra Maurizio Ramonda.
 
Massimo Picozzi, nato a Milano, si è laureato in Medicina in Chirurgia, specializzandosi dapprima in Psichiatria, quindi in Criminologia Clinica, e poi perfezionandosi in Sessuologia all'Università di Pavia. Insegna Criminologia ed è responsabile scientifico del laboratorio di analisi e ricerca sul crimine (Larc) della Università Liuc di Castellanza.
È consulente psichiatra della Unità Analisi del Crimine Violento (la squadra “serial killer”) della direzione centrale della polizia criminale.
È stato chiamato in qualità di esperto negli accertamenti peritali di casi importanti quali il delitto di Suor Laura Mainetti a Chiavenna, il delitto di Novi Ligure, l'omicidio di Samuele Lorenzi a Cogne, i delitti di Michele Profeta, serial killer di Padova, e l'omicidio di Desirèe Piovanelli a Leno.
 
È anche autore di: Criminal Profiling (McGraw Hill, 2001), Giovani e Crimini Violenti (McGraw Hill, 2002), Piccoli Omicidi (Editrice Monti, 2003), Serial killer. Storie di ossessione omicida (Mondadori, 2003, con Carlo Lucarelli) e curatore della collana True Crime di Mondadori.
Nel luglio 2004 è uscito uno Speciale Newton Sulla scena del crimine, da lui curato e a gennaio è uscito il secondo libro scritto con Carlo Lucarelli Scena del crimine (Mondadori), seguito da Tracce criminali.
 
Ha condotto, collaborando anche ai testi, “SK predatori di uomini”, ciclo di sei puntate sui serial killer in onda nel 2002 su Italia1, ed ha collaborato alla trasmissione Giallo1 condotta da Irene Pivetti.
 
 Informazioni 
Dove: Collegio Borromeo, Piazza Borromeo - Pavia
Quando: mercoledì 13 giugno 2007, ore 21.00
Partecipazione: l’incontro è libero e aperto agli interessati.
 

Comunicato Stampa

Pavia, 05/06/2007 (5616)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool