Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 19 luglio 2019 (293) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» Open Day al Vittadini
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 5524 del 15 maggio 2007 (1551) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L’acoustic night di Stradella
L’acoustic night di Stradella
Sabato sono stato a Stradella ad assistere al concerto acustico chiamato “L’altra Nashville”. Protagonisti, il genovese Beppe Gambetta accompagnato da Darrell Scott e Brad Davis, cresciuti nel profondo sud degli Stati Uniti ed eredi di una tradizione che va da Doc Watson a Norman Blake, da Clarence White a Tony Rice.
 
Il progetto è nato nel 2000 dalla collaborazione tra il chitarrista Beppe Gambetta e il Teatro della Corte di Genova e riunisce sul palco del teatro genovese i più celebri interpreti del flatpicking; dei tre spettacoli previsti, uno è sempre “itinerante” e, quest’anno, per celebrare la capitale del country-bluegrass Nashville è stata scelta Stradella, la capitale della fisarmonica.
 
Brad Davis si è rivelato un chitarrista notevole con uno stile originale, pur partendo da canoni classici dello stile di Nashville. Darrell Scott, oltrre ad essere un ottimo strumentista, ha "dalla sua" un vocalismo intenso ed efficace che lo colloca, senza dubbio, tra gli interpreti più rappresentativi dell’America degli stati centrali, quella rurale.
 
Un piccolo inconveniente tecnico, ha costretto Gambetta e Scott a rendere ancora più acustico il concerto: infatti hanno staccato le chitarre dall’impianto di amplificazione e, portatisi dul bordo estremo del palco, hanno finito il brano con le chitarre spente e a voce nuda, grazie anche all’ottima acustica del teatro.
 
Buon intrattenitore, affabulatore interessante e spiritoso, Gambetta ha presentato i due musicisti statunitensi, partecipando poi in un brano per ciascuno dei due "set" separati, riservandosi il terzo set, dopo l’intervallo, per offrirci alcuni saggi della sua bravura.
Molto bella la sua versione acustica di uno splendido brano di cui mi era fin dimenticato l’esistenza: l’Ave Maria sarda.
 
Concerto finito con esibizioni d’insieme, davanti ad un pubblico formato in gran parte da musicisti entusiasti.
Ancora una volta il Teatro Sociale di Stradella, piccolo ma splendido e agguerrito, coadiuvato dalla Società dell’Accademia, ha dimostrato di puntare sempre su una qualità di spettacolo
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 15/05/2007 (5524)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool