Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 15 dicembre 2019 (283) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» A tu per tu con l’antico Egitto
» Loggetta Sforzesca
» Kosmos - nuovo polo museale dell'Università di Pavia
» A tu per tu con Atleti e Veneri
» 117 Visite Guidate al Museo della Certosa di Pavia
» Dai fondi oro ai leonardeschi
» Andiamo in cripta
» I giorni di Ugo Foscolo a Pavia
» Serate d'estate in Castello

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» IT.A.CÀ
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 5448 del 27 aprile 2007 (2968) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I luoghi dell'incanto
I luoghi dell'incanto
Il Comune di Pavia – Settore Cultura e i Musei Civici – in collaborazione con il Kiwanis Club Pavia Ticinum, dal 1° maggio e per tutto il periodo di giugno e luglio riapre, dopo un lungo periodo, la Cripta di Sant' Eusebio.
 
La Cripta è quanto resta, recuperata da scavi e restauri, della Cattedrale ariana già esistente nel VII secolo e in uso al tempo di Rotari.
 
Fu ricostruita in stile romanico nel primo XI secolo, a tre navate divise da pilastri ottagonali, e abbattuta nel XX secolo.
 
È tra le più antiche cripte ad oratorio (cioè a vano unitario diviso da colonnine); risultano di reimpiego alcuni sostegni (pilastrini) e i capitelli di struttura geometrica, lavorati ad incavo, simile per gusto e tecnica ai modi propri dell'oreficeria barbarica.
 
Straordinario è il rivestimento pittorico romanico del primo XIII secolo, di chiara impronta bizantina (busti di Santi e Sante aureolati e simboli degli Evangelisti Matteo e Luca). Di notevole interesse il frammento col Bambino benedicente.
 
Questo il calendario di apertura fissato per le visite:
 
 Prima apertura 
Martedì 1 maggio - 10.00 12.30 / 16.00-18.30

 Apertura nei week-end 
Da sabato 5 maggio a domenica 1 luglio - 10.00 12.30 / 16.00-18.30

 Visite guidate a cura della Cooperativa Arianna 
Domenica 6 maggio - ore 17.00
Domenica 20 maggio - ore 17.00
Domenica 3 giugno - ore 17.00
Domenica 24 giugno - alle ore 17.00

 Le "Notti Bianche" in Cripta 
Sabato 19 maggio - dalle 21.00 alle 24.00
Sabato 9 giugno - dalle 21.00 alle 24.00

 
 Informazioni 
Dove: Cripta di Sant'Eusebio, Piazza Leonardo da Vinci - Pavia
Ingresso: gratuito
Per informazioni:
Musei Civici, tel. 0382/33853 int. 30
Coop Arianna,  tel. 335/5804033            
 
 
Pavia, 27/04/2007 (5448)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool