Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 aprile 2021 (443) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un anno al Fraschini
» I Fratelli Lehman
» Il Gabbiano
» Caffè Corretto
» After Miss Julie
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Piccoli Crimini Coniugali
» Ed ero più mata de prima
» Fabule & Scarpule
» Il Mercante di Monologhi
» Tramp

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 5435 del 23 aprile 2007 (1992) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Due, tutto il resto è silenzio
Due, tutto il resto è silenzio
Il prossimo appuntamento con la rassegna Argini Teatro Festival prosegue con una produzione In Scena Veritas: Due, tutto il resto è silenzio, liberamente tratto da Amleto di W. Shakespeare, con Manuela Malaga e Tiziano Rossi e per la regia Luca Ramella.
 
Essere o non essere? Questo è il problema. Ma se il problema fosse un altro? Come si può raccontare la storia di Amleto, principe di Danimarca, in due? Questo è il problema.
 
Amleto è uno dei testi più rappresentati, più amati e odiati, è il testo che più di tutti tenta di spiegarci l'inspiegabile, ma in "Due" i personaggi abbandonano gli indumenti polverosi del tempo per ricoprirsi di modernità, strizzando l'occhio a clown e artisti di strada.
 
Due attori decidono una notte di raccontare il dramma di Amleto dal loro punto di vista; in una baraonda di personaggi e comicità si entra ed esce dalla storia, aggrappandosi ai riferimenti scenici del testo shakesperiano e alle poche cianfrusaglie a disposizione, per arrivare alla fine ad essere completamente impigliati nella ragnatela della trama originale.
 
Tutto il resto è silenzio.
 
 Informazioni 
Quando: sabato 28 aprile,  ore 21.00
Dove: presso Spazio ISV- via Einaudi 23, fraz. Rotta- Travacò Siccomario PV
Ingresso:  euro 8.00. E’ vivamente consigliata la prenotazione (339.5373945 - 0382 556649 )
Per saperne di più: il Blog dedicato alla rassegna Argini 
 

Comunicato Stampa

Pavia, 23/04/2007 (5435)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool