Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 ottobre 2019 (249) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Due elefanti rossi in piazza...
» Porte Aperte
» Ad AstroSamantha la laurea honoris causa
» Mattoncinando in Cavallerizza
» Caravaggio
» Tutti in TV!
» 200 giorni nello spazio con la Cristoforetti
» Darwin Day: Evolution is Revolution
» Festival dei cori di Porana
» Vigevano Medieval Comics
» Mangialonga biologica
» SensAzioni di Appennino
» 4° Cicogna Days
» Trame di guerra Intorno al Giorno della Memoria
» Inaugurazione del 654° Anno Accademico
» Ludovico e Beatrice. Invito a Palazzo Ducale
» Dream - Festa di Ferragosto
» Convivium - Giromangiando nel borgo medioevale
» Merenda sul prato
» Lennon Memorial Concert

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Gli sposi e la Casa
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
» GamePV
» #quandocaddelatorrecivica
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 5380 del 10 aprile 2007 (1664) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Sospesa la distribuzione diretta dei Pass
Sospesa la distribuzione diretta dei Pass
Negli scorsi giorni un numero elevatissimo di fedeli si è rivolto all'Ufficio distribuzione pass della Curia di Pavia per partecipare alla Santa Messa che S.S. Benedetto XVI celebrerà domenica mattina 22 aprile.
Si sono di gran lunga superate anche le stime più ottimistiche, mostrando nei fatti l’attesa di popolo per l’arrivo del Santo Padre.
Fino ad oggi sono stati assegnati circa 15.000 pass, ma le richieste continuano in modo massiccio ad affluire alla Curia vescovile.
 
Poiché non è ancora interamente completato il calcolo dei pass richiesti dalle parrocchie della Diocesi e poiché, in base al criterio che è stato fin dall'inizio reso noto e seguito, saranno privilegiate proprio le richieste provenienti dalle parrocchie, da oggi le richieste di pass presentate dai singoli fedeli direttamente alla Curia verranno accolte solo per la quota che residuerà, compatibilmente con i limiti previsti dallo spazio degli Orti Borromaici.
 
Ricordiamo che è stato scelto fin dall'inizio lo spazio degli Orti Borromaici per la vastità dell'area, spazio che per la grande richiesta di pass ora si prevede di saturare in ogni settore.
Questo si sottolinea con gioia, per un verso, perchè ciò dimostra il grande affetto con cui i fedeli della diocesi di Pavia stanno rispondendo all'invito del Santo Padre di partecipare alla Santa Messa, ma con rammarico, per l'altro verso, dato che si teme che, al ritmo attuale con cui giungono le domande, non si possa soddisfare tutte le richieste di pass per accedere all'area.
Si ricorda, comunque, che i fedeli potranno disporsi su Lungo Ticino e partecipare alla Santa Messa seguendo le immagini trasmesse dai maxi schermi che saranno appositamente installati.
 
Per quanto riguarda le richieste giunte dalle parrocchie, come ci spiega il dottor Paolo Carena che coordina i volontari preposti al servizio, la parrocchia di santa Maria del Carmine ha richiesto finora il maggior numero di pass, circa 700. A ruota la parrocchia di santa Maria di Caravaggio con circa 600 richieste di pass. Seguono poi le parrocchie del SS. Crocifisso, circa 500, San Francesco e Duomo con circa 450 e San Michele con 350.
 
Da fuori sono giunte richieste di pass dalle diocesi confinanti, Tortona in primis, e dalle comunità parrocchiali di Sant'Eustorgio in Milano, Abbiategrasso, Vermezzo e altre ancora. Molto rilevante ovviamente la presenza di agostiniani.
La richiesta di pass giunta dal gruppo più lontano proviene da Sanremo, dalla "Famiglia dell'Ave Maria". Si tratta di una famiglia religiosa nata con approvazione del Vescovo di Pavia monsignor Allorio, in seguito al miracolo ricevuto da Maddalena Carini della Cascina Morona della parrocchia di Zelata di Bereguardo: da Sanremo si muoveranno circa in 20.
Comunione e Liberazione ha richiesto circa 1000 pass e ha offerto la collaborazione nel gestire il servizio di accoglienza ai fedeli nell'avvicinarsi all'area dove si celebrerà la Santa Messa.
 
Saranno presenti anche i “Papaboys” che stanno progettando di stendere uno striscione inneggiante a Benedetto XVI a ridosso delle piante di Lungo Ticino.
 
Abbiamo accennato al Servizio d'Ordine: circa 140 giovani saranno incaricati di prestare questo servizio, giovani provenienti dalla diocesi, dagli Scout, dal Rotaract gruppo giovani del Rotary, dal Gruppo Giovani dell'Ordine di Malta, dal Circolo Giovani di Pavia che si aggiungeranno a coloro che normalmente prestano tale servizio nelle celebrazioni vescovili. Si occuperanno anche di accompagnare con il tradizionale ombrello bianco i sacerdoti, circa 130, incaricati di distribuire la santa comunione ai fedeli.
 
 
 Informazioni 
 

Comunicato Stampa

Pavia, 10/04/2007 (5380)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool