Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 luglio 2019 (342) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» Open Day al Vittadini
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 5370 del 10 aprile 2007 (1914) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Concerto grintoso!
Concerto grintoso!
Venerdì scorso c’è stato il concerto di Sandra Hall, accompagnata dalla Gnola Blues Band. Se è vero che l’annunciata sezione fiati (la Boomer Horns) non era presente, è anche vero che il volonteroso e spericolato Max Paganin non si è certo tirato indietro e ha cercato di sopperire da solo (con la tromba) alla mancanza della coppia (ed è stato davvero brillante).
 
La band si è dimostrata compatta, grintosa e affidabile, collaudata com’è ormai da innumerevoli concerti.
 
Gnola, messo a confronto con quella forza della natura che è la Hall, ha dato il meglio di sé, provocando (molto spesso) l’entusiasmo del pubblico che andava in visibilio ad ogni suo assolo.
Lei, Sandra Hall, beh….è stata veramente travolgente. Ho un’invidia profonda per chi, come lei, riesce a cantare in quel modo con la massima naturalezza, senza sforzo o finzione o impostazione di sorta. Se la sua provenienza dalla musica Gospel si nota ancora in un certo swing vocale ed in alcune modulazioni tipiche del genere, l’amore per il Soul e il Blues la portano a sviluppare una carica di energia dirompente. Grande voce e grande presenza scenica e una sfacciataggine incredibile nel coinvolgere ignari personaggi del pubblico in infuocate performances sul palco.
 
In Italia, Gnola e Sandra, stanno presentando insieme il nuovo CD "Red Bone Woman", che vede anche la partecipazione di Sugar Blue all’armonica; tranne due, i brani sono composizioni originali dei due protagonisti.
Un bel lavoro che vede fondersi le potenzialità di entrambi in un disco pieno di passione e grinta.
 
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 10/04/2007 (5370)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool