Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 28 settembre 2020 (841) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Crossroads of Europe
» All'origine delle guide turistiche
» La Chiesa di San Lanfranco tra Medioevo e Rinascimento
» Dopo la Brexit, quale futuro per l’Europa
» Il Giubileo del Concilio e di Papa Francesco
» Una serata per il Sì
» Cambiamo per il cambiamento climatico
» Quo Lux Ducit
» Operare nell’emergenza Ebola
» I Giovedì del Collegio Cairoli
» La Ricerca della Felicità
» Mario Pavan, 40 anni di studi e ricerche in giro per il mondo.
» Babilonia: archeologia e mito
» Tutti i segreti dell’energia elettrica
» Abitare nell'antichità: forme e modelli
» Charles Dickens e la trascrizione del parlato
» Dalle mummie a Caravaggio
» Arte e guerra
» Donne e Pubblicità
» Leggere il pensiero non è più fantascienza

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 5345 del 30 marzo 2007 (3590) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le esagonette della Certosa
Porzione di uno dei pannelli conservati al museo
Nell’ambito de “I Mercoledì dell’Arte”, nel programma InterMedia: nuove tecniche/antichi percorsi, la delegazione di Pavia e Provincia dell’Associazione Nazionale Amici della Ceramica inserisce un incontro dal titolo “I pavimenti maiolicati della Certosa di Pavia: la storia, i materiali e le tecniche di produzione”.
 
La relazione sarà tenuta dalla dottoressa M. Pia Riccardi, del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pavia, e da Paola Casati Migliorini, ceramologa.
 
Oggetto di questa conferenza sarà la controversa vicenda dell’originario impianto pavimentale della Certosa di Pavia di cui poco o nulla è noto. Infatti i lacerti dell’antica pavimentazione della Certosa conservano a tutt’oggi ancora parecchi dubbi sulla loro collocazione all’interno del complesso monastico, sulla loro datazione (realizzazione e messa in opera), e sulla loro provenienza
(collocazione del centro di produzione).

In particolare verrà esaminato il più prezioso dei pavimenti del santuario: un sontuoso impianto pavimentale composto da mattonelle smaltate esagonali e quadrate disposte ad ottagono. La decorazione, che trova riscontro in moduli ornamentali tipici dell’iconografia tardo gotica, è policroma e si sviluppa a cellula autonoma con una sinuosa e dinamica ‘foglia accartocciata’ unita allo sfarzoso ornato ad ‘occhio di penna di pavone’.

I pochi esemplari rimasti sono conservati presso il Museo della Certosa di Pavia, montati in due pannelli con mattonelle intere ed altre frammentarie ricomposte nel disegno ad ottagoni originario, secondo un modello importato dalla Spagna.

Il pavimento afoglia gotica’ della Certosa pavese rappresenta un’importante testimonianza storico-artistica ed un prezioso esempio di pavimentazione rinascimentale con impianto a cellule ad elementi esagonali e quadrati, raro per l’area padana ma diffuso soprattutto in Campania e nel Lazio.
Le informazioni documentarie sono assai scarse tanto da non permettere la localizzazione dell’ubicazione originaria del pavimento dipinto. Anche la datazione è problematica e oscilla intorno agli anni Ottanta del Quattrocento.
Questo studio affronta la problematica storica e lo studio materico (corpo ceramico e rivestimenti) delle esagonette pavimentali giungendo a risultati inediti e convergenti circa la datazione, il centro manifatturiero di provenienza e le vie commerciali di approvvigionamento delle materie prime.
 
I Musei Civici di Pavia conservano nei depositi alcune mattonelle esagonali di incerta provenienza del tutto simili ed omogenee a quelle della Certosa, che per l’occasione verranno esposte al pubblico.
 
 Informazioni 
Dove: presso i Musei Civici del Castello Visconteo (ingresso Rivellino) - Pavia
Quando: mercoledì 4 aprile 2007, ore 17.30
Partecipazione: la conferenza è gratuita e aperta a tutti
 

Comunicato Stampa

Pavia, 30/03/2007 (5345)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool