Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 16 febbraio 2020 (393) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Barbiere di Siviglia
» Il Barbiere di Siviglia a Torre d'Isola
» La Traviata per Mortara on Stage
» Il Barbiere di Siviglia
» My Fair Lady
» Un ballo in maschera
» Il Fraschini apre con Le nozze di Figaro
» Madama Butterfly
» Les contes d’Hoffmann
» Tè per due
» Al Cavallino Bianco: operetta gioiosa a Mede
» Don Carlo... al Don Bosco
» Bulli e Pupe al Cagnoni
» Rigoletto apre la stagione al Don Bosco
» Equivoci e sorrisi con Cin Ci Là
» La prima della Scala... a Vigevano
» Trovatore a Mede
» Valverde Opera Festival
» Nozze a Vigevano…
» Un Barbiere… pocket!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
» Radiostrambodramma
» Un letto da favola
» Incontro con il Cinema d'Autore
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 5306 del 21 marzo 2007 (2542) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L’Elisir d’Amore
L’Elisir d’Amore
Dopo il successo ottenuto da “Il Barbiere di Siviglia” la lirica torna al TeSS – Teatro Sociale di Stradella con “L’Elisir d’Amore”, melodramma giocoso di Gaetano Donizetti presentato dalla Compagnia As.Li.Co., per la regia di Stefano Monti.
 
A guidare l’Orchestra 1813 sarà, in pedana, il maestro Giulio Prandi; protagonisti la soprano Scilla Cristiano nella parte di Adina, Leonardo Caimi (Nemorino) e Omar Montanari (Dulcamara).
 
La produzione rientra all’interno del progetto “Pocket Opera”, realizzato dall’As.Li.Co. in collaborazione con il Teatro Sociale di Como e finanziato dalla Regione Lombardia.
L’obiettivo dichiarato è quello di formulare una versione più facilmente “trasportabile” di alcuni capolavori della lirica, al fine di raggiungere anche i piccoli teatri di provincia, altrimenti comprensibilmente esclusi dal bel canto.
 
Il ricorso ad ingegnose scenografie modulari e ad un’orchestra di soli – si fa per dire – venti elementi permette di adattare ogni rappresentazione ai limiti di spazio spesso imposti dai teatri minori, senza tuttavia svilire il pregio artistico dell’opera.
 
 
 
 Informazioni 
Quando: venerdì 23 marzo, ore 21.00
Dove: TeSS – Teatro Sociale di Stradella
Biglietti: da euro 7,00 a euro 25,00
Info e prenotazioni: 0385/49264
 
 
Pavia, 21/03/2007 (5306)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool