Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 5 dicembre 2019 (560) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Futbol – Storie di calcio
» l Pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca
» Cena a sostegno della Mongolfiera
» Ambrogio Maestri canta per i bambini del Perù
» La Gardenia di AISM
» Le Caciotte della solidarietà
» “Odeon senza Barriere”
» "Luca per non perdersi nel tempo"
» Nail Art per il Naso Rosso...
» Amatriciana Solidale – Rotaract for Amatrice
» 12^ Giornata del Naso Rosso
» Festa di Pentecoste per il Togo
» Un Mercatino per le vittime della violenza
» Mercatino benefico Orfanotrofio Hisani
» Incontrare l'altro
» Ticinum Gospel Choir e Sherrita Duran per Aism
» ... e 20: bentornato Mercatino!
» È primavera.. arriva il Mercatino di Tdh
» A Lungavilla una domenica di solidarietà
» A Voice For The World

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Gli sposi e la Casa
» Festival dei Diritti 2019
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 5088 del 24 gennaio 2007 (2098) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una mano per un sogno
Una mano per un sogno
Borgarello e Dintorni, Assessorato alla Cultura ed agli Affari Sociali del Comune di Borgarello, Auser, Di Blasi Project, Scuola di Danza Afro, 'Officina delle Idee', Pippo Failla e tutti i volontari che hanno permesso la realizzazione della manifestazione,  Una mano per un sogno, vi aspettano domenica a Borgarello per trascorrere una giornata speciale che ha come obiettivo quello di ...realizzare un sogno!
 
Il progetto “Una mano per un sogno”, nasce a seguito di un viaggio a Malindi in Kenia – scrive Pippo Failladoveva essere un soggiorno in un villaggio turistico per disintossicarsi dallo stress della città. Così è stato, poi si fa incontenibile la curiosità di vedere cosa c’è al di là del muro del villaggio, è così scopro la realtà di una vita che non compare sui dèpliant. Io e la mia compagna vediamo l’Africa vera, l’Africa dai colori forti, l’Africa dei villaggi indigeni con le capanne fatte di fango. I bambini ci vengono incontro e ci salutano, chiediamo dov’è la scuola e  ci portano all’ombra di un baobab: questa è la scuola, ci dicono. Una comunità cattolica di 3500 anime con 350 bambini di cui 170 orfani. Niente acqua, elettricità, assistenza medica. In Kenia il governo, ci spiegano i capi del villaggio, non costruisce le scuole, chi la vuole se la deve costruire. Il nostro sogno è quello di avere una scuola per dare una buona istruzione a tutti ed un orfanotrofio per accogliere i bambini senza famiglia.
Viste le condizioni di vita dei bambini è bastato uno sguardo con la mia compagna per prendere la decisione immediata e promettere che mi sarei impegnato a completare la scuola e l’orfanotrofio.
 
I lavori sono iniziati, il preventivo di spesa per realizzare il sogno è di 40.000 euro, architetti ed ingegneri vigevanesi contattati da Failla, sono già al lavoro e nel villaggio di Muyeye sperano di avere la struttura pronta per l’autunno 2007.
 
La comunità di Borgarello, per sostenere questo bel progetto, ha organizzato una Festa di Solidarietà per raccogliere fondi a sostegno di “Una mano per un sogno”, allestendo diversi appuntamenti che permetteranno di conoscere più approfonditamente di cosa si tratta, attraverso una mostra fotografica e la proiezione di un documentario, ma non mancheranno momenti dedicati ai sapori (pavesi e etnici) ed alla musica con spettacoli e concerti dal vivo.
 
Ecco nel dettaglio il programma della giornata:
 

Ore 11.00
Pippo Failla presenta il progetto "Una mano per un sogno"
e la mostra fotografica
(visibile per tutta la durata della manifestazione)

Dalle 12.00 alle 14.00
Pranzo tradizionale pavese o etnico a prezzo fisso

Ore 14.30
Proiezione del documentario relativo al progetto di Pippo Failla
"Una mano per un sogno"

Ore 16.00
Spettacolo, jam session e concerto dal vivo con:
Di Blasi Project in quartet
Claudio Lazzaro : chitarra e basso / Stefano Semperboni: chitarra solista
Carmen Di Blasi : voce - Maurizio Di Blasi: voce solista
Special guest
Barrosh : Djembe' / Bellons: set percussioni afro
Concerto di percussioni afro in quintetto
e coreografie di danze afro della scuola "Officina delle Idee"

 
 Informazioni 
Quando: domenica 28 gennaio, dalle ore 11.00
Dove: presso lo spazio AUSER di Borgarello (PV)
Ingresso: gratuito
Info line: 0382 92.55.81-93.37.00
 

La Redazione

Pavia, 24/01/2007 (5088)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool