Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 24 settembre 2019 (394) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» e fugasette ...
» La mia focaccia al formaggio
» Buone Feste con il pandolce genovese!
» Un gusto di dolcezza...
» Il panettone gastronomico
» La Torta Virulà
» Riso alla certosina
» Il risotto allo champagne
» Prepariamo il panettone
» Insalate… del mondo!
» … in via d'estinzione?
» Marmellate di frutta
» A tutta insalata!
» Riempiamo la calza
» Una bella coppa di gelato!
» Mimosa da mangiare
» La zuppa alla pavese
» Risotto con uvärtiss (Risotto con cime di luppolo)
» Meini

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Autunno Pavese: tante novità
» Zuppa alla Pavese 2.0
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
» Campagna Amica: tutti i giovedì a Pavia
» “Passeggia lentamente e assapora l’Oltrepò”
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 5084 del 23 gennaio 2007 (2026) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Ricetta senza nome…
Ricetta senza nome…
Qualche tempo fa un nostro lettore gourmeur mi ha inviato questa ricettina che, parole sue, ha il vantaggio che si prepara velocemente con ingredienti che è facile avere in casa.
Si tratta di un composto di cipolla,  che può essere usato sia per il formaggio sia per il paté.
 
I semplici ingredienti che occorrono sono: 1 cipolla bionda di medie dimensioni; 4 chiodi di garofano, 1 noce di burro, olio, aceto rosso, aceto balsamico, zucchero.
 
Iniziare con il tagliare con matematica precisione  la cipolla in modo da ottenere tocchetti non più lunghi di 1 cm e spessi 3-4 mm; non troppo sottili, insomma, per evitare che si disfino subito. Quindi in una padellina di 20 cm di diametro antiaderente, mettere il tutto con una bella noce di burro, i chiodi di garofano e un filo d'olio.
Cuocere coperto a fuoco moderato e lasciare stufare la cipolla, che deve rilasciare il suo liquido e diventare morbida, ma non deve diventare marrone. Ravvivare il fuoco, scoperchiare e iniziare a far asciugare il liquido avendo sempre cura che la cipolla non assuma colorito…
Da qui in avanti bisogna essere abbastanza veloci e avere tutto sotto mano: aggiungere 1 o 2 (1 se e' molto 'brusco', 2 se e' un po' più gentile o secondo il gusto) cucchiai da cucina di aceto di vino rosso, mescolare vigorosamente la cipolla in modo che tutto il composto prenda il colore rossastro dell'aceto. Aggiungere 1 o 2 cucchiai (secondo gusto) da cucina di balsamico e girare. Fare asciugare, ma non seccare. Aggiungere un cucchiaio colmo da cucina di zucchero e mescolare.
 
A questo punto scattano le alternative.
 
Se il composto accompagna il paté (o dei formaggi invecchiati) deve essere quasi della consistenza della marmellata, magari eccedere con lo zucchero. Servire tiepido, quasi freddo.
Si può anche usare per coprire del formaggio giovane tipo brie, in questo caso è consigliabile lasciare il tutto un po' meno compatto in modo da versarlo caldo sul formaggio.
 
Accompagnare con il vino o birra che volete :))))
 
 
 Informazioni 
 

La Redazione

Pavia, 23/01/2007 (5084)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool