Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 8 agosto 2020 (896) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Buon viaggio Icio
» Addio, mitico “Lupo”
» Marco Zappa svizzero? Si, ma beatlesiano
» Commiato del Geom. Virginio Inzaghi
» Gianluca Massaroni, un nuovo cantautore
» Tempi “d’oro” per Drupi
» Un batterista per tutte le stagioni
» Storie: Micio (3)
» Micio Fassino ... continua
» Storie di Musica: Micio Fassino
» Per ricordare Gino Cremaschi..
» Congratulazioni Mariangela!
» Don Virginio Cambieri
» Professoressa Fiona
» Germana Malabarba
» Processo ad un 50enne - V Parte
» Paul Bakolo Ngoi
» Processo ad un 50enne - IV Parte
» Maria Corti
» Processo ad un 50enne - II Parte

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 505 del 14 dicembre 2001 (2312) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La prima doppia laurea
La prima doppia laurea

E sì, Stefano Cesare Galimberti, milanese di nascita, pavese d'adozione e italo-tedesco per quanto riguarda gli studi, rientra a pieno titolo nella nostra rubrica "Personaggi"! Il dottor Galimberti è infatti il primo studente italiano ad aver conseguito - presso la facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Pavia - la prima Doppia Laurea Pavia-Tuebingen.

Nel primo biennio (4 semestri in tutto) ha frequentato l'università del paese d'origine, mentre il secondo biennio si è svolto nell'ateneo straniero, con possibilità però di sostenere esami anche in Italia (in pratica 3 semestri in Germania e 2 a Pavia): questo in estrema sintesi, il programma della doppia laurea.

Un impegno non indifferente, conclusosi lo scorso 10 dicembre con la discussione della tesi di laurea su " Il nuovo accordo di Basilea: l'impatto sul sistema bancario" - relatori il professor Enrico Cotta Ramusino della facoltà di Economia di Pavia e il professor Rainer Schoebel della facoltà di Economia dell'Università di Tuebingen.

Se (purtroppo) è vero che una laurea non è più sufficiente per assicurarsi un'occupazione, complimenti a Stefano che, a 23 anni non ancora compiuti, si è conquistato così una diploma di "doppia" laurea e un bel 110 e lode... Un buon biglietto da visita da presentare all'ingresso nel mondo del lavoro.

 
 Informazioni 
 

Sara Pezzati

Pavia, 14/12/2001 (505)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool