Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 14 dicembre 2019 (184) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Futbol – Storie di calcio
» l Pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca
» Cena a sostegno della Mongolfiera
» Ambrogio Maestri canta per i bambini del Perù
» La Gardenia di AISM
» Le Caciotte della solidarietà
» “Odeon senza Barriere”
» "Luca per non perdersi nel tempo"
» Nail Art per il Naso Rosso...
» Amatriciana Solidale – Rotaract for Amatrice
» 12^ Giornata del Naso Rosso
» Festa di Pentecoste per il Togo
» Un Mercatino per le vittime della violenza
» Mercatino benefico Orfanotrofio Hisani
» Incontrare l'altro
» Ticinum Gospel Choir e Sherrita Duran per Aism
» ... e 20: bentornato Mercatino!
» È primavera.. arriva il Mercatino di Tdh
» A Lungavilla una domenica di solidarietà
» A Voice For The World

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Gli sposi e la Casa
» Festival dei Diritti 2019
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 5010 del 20 dicembre 2006 (2305) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Adotta una pigotta
Adotta una pigotta
Pigotta, in dialetto lombardo, è la bambola di pezza che, nel passato, mamme e nonni  confezionavano per i loro bambini .
 
Nel 1988 l' Unicef della Lombardia ha "rilanciato" l'idea della Pigotta legandola ai programmi di solidarietà a favore dell' infanzia  e molte scuole di Pavia e Provincia, Famiglie, nonne e bambini anche quest'anno hanno aderito all'iniziativa .
Confezionare una Pigotta è semplicissimo e possono farlo tutti, grandi e piccini: basta avere tanta fantasia e pochi avanzi di stoffa.
 
Il Comitato Unicef fornisce inoltre la " carta di identità" delle Pigotte che si possono compilare con i dati identificativi della Pigotta e con il nome della persona che l'ha realizzata. Alla carta d’identità è allegata inoltre una cartolina che potrà essere rispedita da chi adotterà la bambola realizzata, così da sapere che la Pigotta ha trovato una famiglia e che un bambino, grazie all'impegno di entrambi, è stato vaccinato.
 
Con ogni Pigotta adottata, si riceve anche la cartolina del Concorso "In missione con l’UNICEF”. Compilandola e spedendola all’UNICEF, si avrà la possibilità di partecipare ad una missione in un Paese in via di sviluppo, insieme ad una delegazione UNICEF, durante le Giornate Nazionali di Vaccinazione .
 
Lo scorso anno, nel periodo natalizio, sono state adottate ben 115.000 bambole, ognuna diversa dall’altra, in oltre 500 piazze italiane. A Pavia lo scorso anno sono state "adottate" 280 Pigotte.
 
Adottare la Pigotta  significa garantire la vaccinazione di un bambino contro le sei principali malattie mortali: poliomielite, difterite, pertosse, morbillo, tetano e tubercolosi . Soltanto negli ultimi 5 anni, con questa iniziativa, sono stati raccolti in tutta Italia ben 7 milioni di euro, che hanno permesso all’UNICEF di vaccinare oltre 400 mila bambini .
 
 
 Informazioni 
Le bambole sono in vendita presso:
Punto di incontro UNICEF
Mercato Coperto di Pavia, Piazza Vittoria
Offerta: di 20 euro
 
 
Pavia, 20/12/2006 (5010)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool