Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 23 aprile 2021 (525) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festa dell'Albero 2019
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» La Giornata Mondiale del Diabete
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Ticino EcoMarathon
» Gioca d'anticipo!
» Scarpadoro di Capodanno
» L'Università diventa una palestra
» I pro e i contro del VAR
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» 5^ Scarpadoro di Babbo Natale
» In forma...con pochi accorgimenti
» Festival del Sorriso
» Ticino Ecomarathon
» Marathon Vigevano Pavia
 
Pagina inziale » Sport e Benessere » Articolo n. 4790 del 30 ottobre 2006 (1938) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Giocando s’impara
Giocando s’impara
Iniziative diventate ormai una consuetudine, grazie alla costante collaborazione con CUS e UISP, tornano nelle scuole i progetti “Primi passi” e “Giocasport”, promossi dal Comune di Pavia nell’ambito di un percorso che l’Ente ha rivolto al benessere del bambino a 360 gradi.
 
Attività di psicomotricità che, al di là della valenza sportiva, racchiudono un valore pedagogico intrinseco per la formazione del bambino, che impara, giocando insieme ai compagni, il rispetto degli altri e delle regole” – ha spiegato l’assessore all’Istruzione Antonio Begiovanni, sottolineando anche il fatto che Pavia sia una delle poche realtà attente alla formazione psico-motoria integrata al gioco e allo sport a partire dalle scuole materne fino al completamento delle elementari.
 
Il progetto "Primi Passi", realizzato dall'UISP e giunto alla sua 4^ edizione manterrà sostanzialmente invariata la sua formula: 20 interventi di un’ora ciascuno, condotti da insegnanti di Educazione Fisica selezionati, che si svolgeranno in quasi tutte le scuole materne del territorio coinvolgendo un totale di circa 400 bambini.
 
Il progetto "Primi Passi" - illustra Geraldina Contristano presidentessa del Comitato Territoriale Pavia dell’Unione Italiana Sport Per tutti - rivendica per il bambino il diritto al gioco da non intendersi come svolgimento di "riti motori" codificati eseguiti al comando dell'insegnante. Il gioco, per ciascuno bambino, rappresenta innanzitutto una conquista di libertà personale e la possibilità di avventurarsi in esplorazioni e scoperte continua…”.
Ma i bambini di oggi non giocano più, o forse non sanno più farlo in modo “sano”.
Ci troviamo spesso di fronte a bambini cui dover letteralmente insegnare a correre… E il movimento è vitale: dona gioia di provare libertà di sperimentare situazioni, di inventare regole”.
 
Viene dunque proposta una serie di giochi percettivo-motori che porteranno al bambino benefici intellettuali (attraverso la cognizione dell’ambiente che lo circonda), fisici (sviluppando conoscenza del proprio corpo) e psicolocigi (aiutandolo a conquistare fiducia in se stesso e a limitare le frustrazioni dell’insuccesso).
Il bambino imparerà ad accettare le regole, l'ordine, la disciplina perché il movimento educativo sarà mediato dal piacere di "eseguire il gioco" e non dall’obbligo di doverlo fare", favorendo così l’apprendimento scolastico in toto.
 
Al termine del ciclo di incontri, tutte le classi vengono poi coinvolte nella festa finale (venerdì 1° giugno, presso il Campo CONI o al Palatreves in caso di pioggia) che fornirà un'occasione per presentare ai genitori una sintesi del "lavoro" svolto, oltre a rappresentare un'opportunità di gioco e di incontro fra tutti i bambini protagonisti dell'evento.
 
Giocasport”, condotto invece dal CUS nelle scuole primarie, come ha spiegato Matteo Vandoni, suo rappresentante, “è un progetto che in 3000 ore e con 17 istruttori a disposizione di 2500 bambini circa, persegue sostanzialmente due finalità: nei primi 2 anni, fornire un’educazione motoria di base, mentre a partire dalla 3^ classe, oltre a costruire una base propedeutica, instradare a una disciplina sportiva introducendo attività specifiche nell’ambito di 10 lezioni. Per far ciò, un laureato in Scienze Motorie o un diplomato ISEF, affianca l’insegnante nella programmazione didattica prima e poi nella lezione in palestra, nel corso delle attività tese a migliore le capacità motorie dei bambini e concorre allo sviluppo della loro personalità, quindi a favorire la conoscenza e l'avviamento alle attività sportive… ma non solo. Sono infatti previste anche incontri interdisciplinari, ovvero 4 lezioni in lingua inglese, in cui in ragazzi eseguiranno gli esercizi “di ginnastica” dettati da un istruttore di madre lingua inglese”.
 
Il progetto, sperimentato da CUS Pavia, in collaborazione con il Comitato Provinciale del CONI e l'Università di Pavia, vuole essere, prima di tutto, una struttura tecnica e organizzativa al servizio della scuola per dare un contributo alla valorizzazione e all'incremento dell'educazione motoria e sportiva in ambito scolastico. E incrementare l'attività motoria nella scuola significa utilizzare un grosso mezzo educativo e formativo molto gradito ai bambini e, in una società come la nostra che sta diventando sempre più sedentaria, è un grosso investimento in benessere e salute.
 
 Informazioni 
 

Sara Pezzati

Pavia, 30/10/2006 (4790)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool