Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 20 novembre 2019 (193) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'altro Leonardo
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» Marco Bianchi e "La cucina delle mie emozioni"
» Napoleone anche a Pavia
» Semplicemente Sacher
» Oltrepò infinitamente grande, infinitamente piccolo, infinitamente complesso
» Un nodo al fazzoletto
» Vigevano tra cronache e memorie
» Il Futuro dell’Immagine
» L' Eredità di Corrado Stajano
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» A Londra con mia figlia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» L'altro Leonardo
» Looking for Monna Lisa
» Pavia Art Talent: una fiera per l'arte accessibile
» Incontro con Giorgio Scianna
» Custodire la memoria. Incontro con Giovanni Paparcuri
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» Libri al Fraccaro: Street philosophy Saggezza quotidiana
» Francesco Melzi e i codici di Leonardo
» Essenzialità dell'inessenziale
» La grande bellezza dei libri
» Al Borromeo il ricordo del teologo Karl Barth
» Un oceano di silenzio
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 469 del 12 novembre 2001 (3307) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Atlantide…
Atlantide…

...Un mondo scomparso, un'ipotesi per ritrovarlo. Un'ipotesi - fresca di stampa - avanzata da Alberto Arecchi nel suo ultimo libro su Atlantide, in cui propone la ripresa ed il completamento di indagini svolte intorno al 1920 da archeologi e altri studiosi francesi e tedeschi.

Il panorama che gradualmente si delinea, attraverso un articolato esame degli indizi, è quello di un bacino mediterraneo diverso dall'attuale, diviso in due mari, al centro dei quali l'Italia rimase collegata (sin verso il 1200 a.C.) alla Sicilia ed alla Tunisia, attraverso un territorio pianeggiante e fertile, come un ponte proteso tra Europa ed Africa (n.d.r.: dove l'architetto, autore del libro, ha vissuto per diversi anni).

Su quella pianura, tra il 3000 e il 1200 a.C., si sarebbe sviluppata la civiltà di Atlantide, per secoli in lotta contro l'Egitto dei Faraoni, sino a che una serie di catastrofici eventi naturali non la distrusse completamente, seppellendola sotto enormi ondate d'acqua e di fango e cancellandola in modo letterale dalla carta geografica e dalla storia.

La copertina del libro

Atlantide conosceva la metallurgia, il cavallo e la scrittura, così come gli Egiziani, suoi vicini e nemici d'Oriente. Atlantide esportava ossidiana e importava stagno, indispensabile da fondere col rame per ottenere il bronzo, la lega che diede il nome a un'intera epoca della civiltà dell'uomo.

I suoi commerci arricchirono l'intera area del Mediterraneo occidentale, tanto che vi fiorirono le culture megalitiche.

La roccaforte dell'isola di Malta (una delle primitive "Colonne d'Eracle") potrebbe forse costituire la testimonianza più evidente, rimasta fuori dalle acque, di quella civiltà.

Il racconto di Platone, in questa ipotesi, è controllato punto per punto e, confrontato con altri autori classici (Erodoto, innanzitutto), ne appare confermato come una relazione, attenta e minuziosa, di quanto i sacerdoti del tempio di Sais avevano rivelato a Solone nel 670 a.C., all'epoca del suo viaggio in Egitto.

Quanto allo scenario storico-geografico... lasciamo il gusto della ricostruzione all'attenzione e alla pazienza del lettore, per non vanificare il gusto della scoperta.

 
 Informazioni 
Atlantide - Un mondo scomparso, un'ipotesi per ritrovarlo
Di Alberto Arecchi
Ed. Liutprand, Pavia - distribuzione Mimesis - PDE, 2001
192 pagine, oltre 80 illustrazioni - 16,00 euro (31.000 lire)
 

La Redazione

Pavia, 12/11/2001 (469)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool