Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 marzo 2019 (283) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Futbol – Storie di calcio
» l Pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca
» Cena a sostegno della Mongolfiera
» Ambrogio Maestri canta per i bambini del Perù
» La Gardenia di AISM
» Le Caciotte della solidarietà
» “Odeon senza Barriere”
» "Luca per non perdersi nel tempo"
» Nail Art per il Naso Rosso...
» Amatriciana Solidale – Rotaract for Amatrice
» 12^ Giornata del Naso Rosso
» Festa di Pentecoste per il Togo
» Un Mercatino per le vittime della violenza
» Mercatino benefico Orfanotrofio Hisani
» Incontrare l'altro
» Ticinum Gospel Choir e Sherrita Duran per Aism
» ... e 20: bentornato Mercatino!
» È primavera.. arriva il Mercatino di Tdh
» A Lungavilla una domenica di solidarietà
» A Voice For The World

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» C'era una volta... A la nosa manera
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» La Luna Nuova
» Verso il bosco”
» Enrica, che spettacolo di formica
» Non siamo in pericolo
» Dottore c'ho la vagina pectoris!!!
» Lisistrata. La congiura delle donne per la pace
» Al cinema insieme - marzo 2019
» Urania
» "I fuori sede"
» Sotto i girasoli
» Scarpette rosse
» BuioBù
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 4600 del 11 settembre 2006 (1713) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Misterioso viaggio nel silenzio...
Misterioso viaggio nel silenzio...
Stefano Benni, scrittore bolognese autore di numerosi romanzi di successo, e Umberto Petrin, uno dei migliori pianisti italiani, si esibiranno per PaviAIL in “Misterioso: viaggio nel silenzio di Thelonious Monk”, omaggio a una vera e propria leggenda del jazz.
 
Lo spettacolo, che si svolgerà venerdì 29 settembre al Teatro Fraschini, è già stato presentato con successo in numerose città italiane e vuole essere un omaggio dei due artisti a uno dei pianisti più rivoluzionari della storia del jazz: Thelonious Monk. Un personaggio "difficile" dal carattere ombroso, genio musicale da molti incompreso destinato a diventare col tempo una leggenda rivoluzionando grammatica e sintassi del jazz.
 
La voce intensa di Stefano Benni, che lo ricorda in un monologo di citazioni tratte dalla biografia del grande pianista, da brani di Allen Ginsberg, Laurent De Wilde e suoi originali, si incrocia con il pianoforte di Umberto Petrin - massimo esecutore italiano di Monk – che ne reinterpreta alcuni temi quali Evidence, Criss-Cross, Work, per terminare con un emozionante versione voce/piano di "Misterioso". Si avverte sin dai primi istanti che entrambi “sentono” Monk come una presenza, un fantasma amico da interpretare, reinterpretare e lasciar esplodere.
 
Ne esce così un pezzo indimenticabile di teatro e musica apprezzato non solo dagli amanti del jazz, che riesce a far respirare l'idea di un artista sicuramente eccezionale, e a far riflettere sul suo mondo, un’America contraddittoria, a tratti ostile e drammatica.
 
“Misterioso” è il titolo di uno dei brani più famosi di Monk, così come misterioso è il silenzio in cui si chiude spesso e che contraddistinguerà gli ultimi anni della sua vita. Ma, come dimostra Petrin in una straordinaria performance finale di “Misterioso” accompagnata dalle parole intense di Benni, “Cosa serve parlare spiegare e prendere medicine e droga e addormentarsi e svegliarsi. [...] cosa serve ancora parlare. Quando si sa suonare così”.
 


 
 Informazioni 
Quando: venerdì 29 settembre
Dove: Teatro Fraschini, c.so Strada Nuova, 82, Pavia
Biglietti: Club33, via Bossolaro 9 – Pavia
 
Per maggiori informazioni:
PaviAIL - ONLUS
http://www.paviail.it
 

Comunicato Stampa

Pavia, 11/09/2006 (4600)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool