Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 1 dicembre 2020 (557) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Una nuova luce su Pergolesi
» Festival Ultrapadum: 25^ edizione
» PaviaPhone - Aprile
» Le nuove uscite del nuovo anno
» Concorso Lirico Internazionale “Teatro Besostri”
» Montalto Pavese come Buenos Aires
» Borghi&Valli: anteprime di giugno
» La musica rinascimentale e la musica barocca
» Roberto Durkovic: Oltre il ponte
» Oh questa è bella!
» Rock Valley Festival
» Hildesheim e Pavia gemellati in musica
» "Un Anno Incantato"
» La musica barocca di Vox Organi
» Guido Bolzoni: Happening
» Silvio canta Negroni
» “I Tesori di Orfeo”, IV edizione
» Dai classici a Gershwin
» Sinfonie … al TeSS
» Viaggi è Gospel!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 4582 del 6 settembre 2006 (3437) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Flauto e chitarra spagnoli
Flauto e chitarra spagnoli
Le più belle pagine della letteratura italiana per flauto e chitarra re-interpretate da due virtuosi artisti spagnoli è il menù che il Festival Ultrapadum servirà venerdì a Pizzocorno.
 
Nel cuore dell’Oltrepò Pavese, a fare da suggestiva cornice al concerto, sarà l’interno della chiesa parrocchiale, sfondo ideale per ascoltare le note prodotte dal magico duo strumentale formato da flauto e chitarra.
Un binomio a cui il talento e la maestria degli spagnoli Anton Serra e Jaume Torrent, conferiranno ancora maggiore sensualità.
 
Il primo, protagonista di più di 300 esibizioni concertistiche non soltanto in terra spagnola, ma anche in Paesi quali Francia, Svizzera, Israele, Finlandia e Russia, al flauto; il secondo, forte di partecipazioni ai più prestigiosi Festivals internazionali e di collaborazioni, in qualità di solista, con orchestre di grande richiamo, quali la Filarmonica Ucraina o l’Orchestra da Camera di Israele, toccherà invece le inconfondibili corde della chitarra.
 
 Il tutto a creare la perfetta fusione di suoni per brani “pilastro” nell’ambito di questo genere di accoppiata strumentale: dal Nocturno di Francesco Molino, alla Gran Sonata di Mauro Giuliani, sino a Quatre peces breus dello stesso Torrent.
 
 
 
 Informazioni 
Quando: venerdì 8 settembre, ore 21.15
Dove: Pizzocorno (PV)
Ingresso:  5 euro
 

Comunicato Stampa

Pavia, 06/09/2006 (4582)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool