Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 15 luglio 2019 (277) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Open Day al Vittadini
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 4491 del 17 luglio 2006 (1822) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Castello in blues!
Mem Shannon
Il Castello Visconteo si tinge di blues.
 Nelle serate del 19 e 20 luglio sono in programma due concerti (promossi dal Bluestage in collaborazione con il Comune di Pavia) con due grandi nomi di questo genere musicale: Eric Bibb e Mem Shannon.
 
Mercoledì, preceduto dalla coppia di Blues acustico Gnola e Jimmy Regazzon, ci sarà l’appuntamento con Eric Bibb e il suo trio.
Figlio di Leon Bibb, noto cantante di folk nero, e nipote di John Lewis, pianista del Modern Jazz Quartet, Eric è oggi uno dei maggiori esponenti del blues acustico che recupera le radici del genere spaziando tra tutte le infinite suggestioni della musica popolare nera americana. La sua storia artistica, curiosamente, inizia però in Europa; nato nel 1951 a New York si è trasferito in Svezia all'inizio degli anni '80, da qui ha cominciato la significativa carriera che lo ha fatto conoscere in tutto il mondo.
Oggi il suo ruolo di padrino del canatutorato blues è stato consacrato anche da un acopertina della prestigiosa rivista “Blues Revue” che lo ha definito il "menestrello blues del ventunesimo secolo".
 
Giovedì sera, preceduto questa volta da un altro duo di Blues acustico formato da Gaetano Pellino e Fabrizio Poggi, sarà invece di scena Mem Shannon insieme ai suoi Membership (Robert "Rhock" Dabon: tastiere; Angelo Nocentelli: basso; Jeff Hebert: batteria).
La sua musica è un blues elettrico contaminato dal funky, dai suoni della sua città, New Orleans, e dal Memphis soul. All'attivo ha una lunga militanza nei locali blues americani, e cinque album, l'ultimo dei quali "I’m from Phunkville” ha confermato la sua visione vitale ed eclettica del blues.
 
E se veramente il Blues è (come è stato definito) la musica del diavolo….allora niente di meglio in questa estate di caldo infernale.
 
 
 Informazioni 
Quando: mercoledi 19 e giovedì 20 luglio, ore 21.00
Dove: castello Visconteo, Pavia
Ingresso: euro 10,00

 

Furio Sollazzi

Pavia, 17/07/2006 (4491)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool