Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 marzo 2019 (225) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Barbiere di Siviglia
» Il Barbiere di Siviglia a Torre d'Isola
» La Traviata per Mortara on Stage
» Il Barbiere di Siviglia
» My Fair Lady
» Un ballo in maschera
» Il Fraschini apre con Le nozze di Figaro
» Madama Butterfly
» Les contes d’Hoffmann
» Tè per due
» Al Cavallino Bianco: operetta gioiosa a Mede
» Don Carlo... al Don Bosco
» Bulli e Pupe al Cagnoni
» Rigoletto apre la stagione al Don Bosco
» Equivoci e sorrisi con Cin Ci Là
» La prima della Scala... a Vigevano
» Trovatore a Mede
» Valverde Opera Festival
» Nozze a Vigevano…
» L’Elisir d’Amore

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» C'era una volta... A la nosa manera
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» La Luna Nuova
» Verso il bosco”
» Enrica, che spettacolo di formica
» Dottore c'ho la vagina pectoris!!!
» Non siamo in pericolo
» Lisistrata. La congiura delle donne per la pace
» Al cinema insieme - marzo 2019
» Urania
» "I fuori sede"
» Sotto i girasoli
» Scarpette rosse
» BuioBù
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 4403 del 22 giugno 2006 (2469) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Ultrapadum: Pagliacci a Voghera
La locandina dell'evento
Pochi sanno che a Voghera, da qualche anno, un gruppo di appassionati e volonterosi del “fai da te” ha trasformato l’Auser in un centro di produzione teatrale.
 
Con l’opera Pagliacci, in scena il prossimo 29 giugno prende forma concreta una scommessa che da qualche mese anima i volontari.
Il grande spazio a ridosso del parco giochi, capace di ospitare 700 posti è stato attrezzato con scenografie riproducenti uno scorcio di paese e la tenda di un circo di grandezza naturale. L’opera, con la regia di Mauro Pagano, è ambientata negli anni ’30 e sulla scena sarà possibile osservare anche qualche curioso cimelio di questo storico decennio peoveniente dal Museo “La memoria del passato” di Casalnoceto. Il progetto tecnico-pittorico è del Maestro vogherese Paolo Porri.
Le signore del centro si stanno invece occupando dei costumi, confezionandoli secondo i modelli forniti e un truccatore è alle prese con le riproduzioni delle tipologie dei trucchi da pagliaccio.
La  Polifonica A. Gavina diretta dal M° Aldo Niccolai ha preparato le difficili parti corali.
 
Un evento fortemente voluto e affrontato con meticolosità e dedizione. Le prove sono già in corso e impegnano l’ensemble Filarmonico di Genova diretto dal M° Fabrizio Callai affiancato da Raffaella Battistini, soprano cesenate già applaudita al Bellini di Catania proprio nel ruolo di Nedda, dal tenore Mauro Pagano e dai baritoni Bruno Pestarino e Andrea Ponassi.
 
Chi sfoglia il programma del Festival Ultrapadum, in cui è inserito l’evento, avrà modo di osservare nella pagina di questo appuntamento il riferimento ad un’associazione, la “Theodora”, che ha come simbolo un pagliaccio.
 
Si tratta di un’associazione che opera a sostegno dei bambini ospedalizzati con Dottori Clown che si sforzano di esorcizzare le paure ed alleviare le sofferenze dei pazienti più piccoli. L’accostamento di questo titolo operistico alla Theodora sottolinea ulteriormente il dramma sotteso al capolavoro di Leoncavallo, in cui l’amaro riso del pagliaccio , esibito per dovere di professione, nasconde profonde e insanabili ferite interiori.
 
Il pubblico avrà modo di conoscere l’attività dell’Associazione benefica attraverso l’intervento di due suoi rappresentanti.
 
 
 
 
 Informazioni 
Dove: Centro Auser (piscina)
Voghera
Quando: giovedì 29 giugno 2006, ore 21.15
Biglietti: euro 15,00 (posto unico)

Informazioni:
tel. 0383/212668 e 0383/368502

 

Comunicato Stampa

Pavia, 22/06/2006 (4403)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool