Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (304) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 4334 del 6 giugno 2006 (1555) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I migliori anni della nostra vita
I migliori anni della nostra vita
«Da anni ormai molti indicatori dicono concordemente che la domanda culturale è in forte crescita dappertutto. Le trivelle della Fiera e di altri eventi hanno rivelato giacimenti di lettori che fino a ieri sembravano impensabili. Adesso si tratta di servirli sempre meglio, di non lasciare cadere quello che con un po' di enfasi potremmo anche chiamare il nuovo Rinascimento del libro».
Così Ernesto Ferrero commenta lo straordinario successo, il “miracolo di San Lingotto”, della Fiera del Libro di Torino 2006, di cui è direttore.
 
Per incontrarlo di persona, l’appuntamento è per martedì prossimo, al Collegio Nuovo, che si fa nuovamente promotore di un’interessante iniziativa dedicata non solo agli studenti… Dalla casa editrice Einaudi alla Fiera del libro di Torino, approda a Pavia “I migliori anni della nostra vita”, ultimo romanzo di Ferrero, che presenzierà alla serata condotta da Carla Riccardi dell’Università degli Studi di Pavia.
 
Per chi scrive, per chi legge, per chi traduce e “riscrive”, per chi lavora o vorrebbe lavorare in editoria e per chi organizza eventi culturali sarà interessante sentir raccontare non solo l'esperienza de “I migliori anni della nostra vita”, ma anche ascoltare proposte, riflessioni e promemoria per il futuro della letteratura e dell’editoria.
 
Ernesto Ferrero inizia a lavorare nell'editoria nel 1963, quando diventa il responsabile dell'ufficio stampa della casa editrice Einaudi.
Gli anni '60 e '70 coincidono con il momento di massimo splendore della casa torinese, e saranno poi raccontati ne ‘I migliori anni della nostra vita’ (Feltrinelli, 2005), ovvero il romanzo famigliare di via Biancamano, come viene definito sul sito dell’autore… Un "romanzo con personaggi veri" che racconta l’educazione sentimentale di un ragazzo che entra a far parte di un gruppo alquanto speciale, convinto di cambiare il mondo con i libri. È una storia insieme privata e collettiva di amori furibondi, di seduzioni incrociate, di forti passioni intellettuali e civili, e ha come palcoscenico una casa editrice, in Via Biancamano, a Torino. A guidarla è un leader geniale e provocatorio, sospinto da un’insaziabile fame di nuovo: Giulio Einaudi.
 
Nel famoso consiglio del mercoledì siedono personaggi come Elio Vittorini e Italo Calvino, Natalia Ginzburg, Norberto Bobbio e Massimo Mila, lo storico Franco Venturi, Giulio Bollati. Ferrero sarà poi direttore editoriale di Einaudi a metà degli anni ’80.
Altre esperienze di lavoro lo vedranno direttore editoriale in Garzanti e direttore letterario presso Mondadori. Nel 1998 è chiamato a dirigere la Fiera Internazionale del libro di Torino.
 
I suoi interessi di saggista si indirizzano alla linguistica (i gerghi italiani) e alla critica letteraria: si occupa di Gadda, Calvino, Primo Levi (curando anche il Dialogo tra Levi e Tullio Regge).
Come narratore, il suo romanzo più noto è N. (Einaudi, Premio Strega 2000), che ricostruisce i trecento giorni di Napoleone all'isola d'Elba, attraverso gli occhi di un letterato locale che diventerà il suo bibliotecario.
A ottobre 2006 sarà sugli schermi per la regia di Paolo Virzì, con Daniel Auteuil nella parte di Napoleone e Monica Bellucci in quella della Baronessa. A N. sono seguiti L’anno dell’Indiano e recentemente La misteriosa storia del papiro di Artemidoro, entrambi presso Einaudi.
All’età dell’Impero ha anche dedicato le Lezioni napoleoniche (Mondadori) e il monologo teatrale Elisa (Sellerio).
Per i bambini ha scritto L’Ottavo Nano (“Battello a Vapore) e ora Il giovane Napoleone (Gallucci).
Come traduttore, Ferrero si è cimentato nelle impegnative versioni del Viaggio al termine della notte e di Casse-pipe di L.-F. Céline e di Bouvard e Pécuchet  di Flaubert.
Collabora inoltre a "La Stampa", "IlSole24ore"e ai programmi culturali della Rai.

 
 Informazioni 
Dove: Collegio Nuovo, via Abbiategrasso, 404 - Pavia
Quando: martedì 13 giugno 2006, alle 21.00
Per informazioni:
Tel.: 0382/5471
 
 
Pavia, 06/06/2006 (4334)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool