Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 settembre 2020 (898) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 4313 del 1 giugno 2006 (2143) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una storica notte bianca...
Un fabbro della Compagnia del Cardo e del Brugo
Che Papia (da cui il nome moderno di Pavia) fu capitale del Regno Longobardo è cosa risaputa ma che a Corteolona - già villa romana poi denominata Curtis all'epoca di re Alboino (568 d.C.) (ad indicare un possedimento fondiario autosufficiente, dotato di mulino, forno, cantina, officina e naturalmente di una chiesa) -, fu assegnato il ruolodi residenza rurale e di seconda capitale forse non è noto a tutti.
 
Alle sue origini e alla sua storia Corteolona vuole dedicare un fine settimana di festa davvero particolare…
La Pro Loco del paese, dopo aver stipulato un accordo con l’associazione culturale Compagnia del Cardo e del Brugo - un gruppo storico tra i più accreditati nonché, con i suoi 60 membri, il più numeroso del mondo celtico cisalpino -, ha così organizzato una rappresentazione storica mai realizzata prima.
 
Siamo certi - precisa il presidente della Pro Loco Giuliano Alghisi - che in Italia non sia mai stato proposto nulla del genere, poiché nessuno prima d’ora ha mai ripercorso la vita quotidiana dei Longobardi… A livello nazionale, sarà la prima rappresentazione storica sull’epoca longobarda, che proporrà sfilate in costume, ricostruzioni di ambientazioni della vita da campo e delle lavorazioni quotidiane”.
 
Saranno circa una trentina i figuranti che nel pomeriggio di sabato attraverseranno le vie dell’abitato fino al campo dell’oratorio, area verde in cui verrà allestito il “villaggio”, ovvero un accampamento di tende, e, al suo interno, le ricostruzioni delle postazioni di alcune delle principali attività lavorative, seguendo i metodi tradizionali che le fonti storiche hanno tramandato. Si potrà quindi osservare il fabbro durante la lavorazione dei metalli, la tessitura, la lavorazione del cuoio e la creazione di gioielli...
 
La giornata si concluderà con un momento suggestivo, in tarda serata (ore 22.00), dedicato al rituale di accensione dei fuochi sacri… propiziatori forse per la battaglia del giorno successivo.
Nel pomeriggio di domenica (ore 15.00) si potrà infatti assistere alla messa in scena di un combattimento: la battaglia contro i Gallo-Romani e la successiva presa del paese.
 
Non mancheranno poi momenti di approfondimento della storia locale attraverso la presentazione della ricostruzione storica e intrattenimenti per grandi e piccini che alla spettacolarità dell’evento coniugheranno una valenza culturale di alto livello… senza però dimenticare che di festa si tratta.
 
La manifestazione, battezzata “Night and Day” e patrocinata dal Comune, all’aspetto storico e tradizionale affiancherà infatti quello puramente ludico-ricreativo, rappresentato dal mercatino di bancarelle, da tornei sportivi, dal Tuning Car Show (in programma per le 14.00 di sabato) e dai tanti concerti della serata di sabato che, senza la pretesa di arrivare all’alba, si protrarranno per questa “notte bianca” ben oltre il consueto orario consentito.  
 
 
 Informazioni 
Dove: Corteolona
Quando: 3 e 4 giugno 2006
Per informazioni:
E-mail: plcorteolona@tiscali.it
 

Sara Pezzati

Pavia, 01/06/2006 (4313)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool