Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoled√¨, 13 novembre 2019 (370) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 4312 del 30 maggio 2006 (1765) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La Ruggiero a Stradella
La Ruggiero a Stradella
Sabato scorso (27 maggio) si è tenuto un concerto di Antonella Ruggiero al Teatro Sociale di Stradella.

Prima di parlare del concerto, vorrei spendere due parole per elogiare l’incredibile recupero di quel gioiellino che è il Teatro Sociale. Simile ad una piccola Scala, il Teatro è tornato a splendere a nuova vita; piccolo, sì, ma assolutamente affascinante, con una buona acustica che, spero, verrà ben utilizzata nelle prossime stagioni per offrire musica, oltre che prosa.
 
E veniamo alla Ruggiero.
Rispetto al concerto che avevamo ascoltato, nel cortile del Castello Visconteo di Pavia, il 25 luglio del 2005, il repertorio ha subito delle piccole variazioni: sono rimasti i brani del suo periodo indiano e i suoi successi più famosi, così come alcuni standards americani.
 
Nel campo classico ha introdotto “Romance”, dalle musiche da film ha estrapolato “Tonight” (da West Side Story) e ha dato più spazio ai cantautori aggiungendo brani di Battisti e De Andrè.
 
Erano in tre (compresa lei) sul palco, con Mark Harris alle tastiere (uno dei session-man più bravi e richiesti che abbiamo in Italia) e il percussionista Ivan Ciccarelli.
In realtà c’è un quarto elemento importantissimo per la riuscita del concerto ed è il marito di Antonella, il produttore Roberto Colombo, ex-tastierista della PFM.
Il suo lavoro al mixer è puntuale, preciso, ininterrotto, quasi maniacale; usa echi e riverberi per “muovere” le percussioni e sostenere la voce nei momenti più critici.
 
Harris è capace di stupirmi ogni volta che lo ascolto: lungi dall’essere plateale, fa cose incredibili con la tastiera con l’aria di uno che è lì per caso e sta bevendo una gazzosa. Il suo è un lavoro enorme e raffinatissimo di arrangiamento continuo, con una funambolica abilità nell’elaborare complicate armonie di basso (con la mano sinistra) e ritmiche e solisti spiazzanti (con la mano destra). Altrettanto raffinato e discreto, pur essendo incessante e serrato, è l’intervento di Ciccarelli.
 
I tre, dopo più di un anno di tour, hanno raggiunto una coesione e un affiatamento che rasenta la perfezione.
Lei, Antonella, possiede quella voce limpida e potente, versatile e affascinante, che le permette di poter spaziare in maniera trasversale attraverso tutti i generi musicali con una naturalezza incredibile.
 
Sabato sera mi sono reso conto che questo spettacolo è calibrato e perfetto per il teatro e che, nel concerto estivo, tanti particolari dei raffinati arrangiamenti erano andati perduti.
Gran bello spettacolo per la chiusura della Stagione (appena iniziata) di un bellissimo teatro.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 30/05/2006 (4312)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool