Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 17 settembre 2019 (706) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Pavia per gli animali
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV
» Pavia in poesia 2019
» Pi Greco Day 2019
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» Presentazione inutile
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 4311 del 1 giugno 2006 (1972) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Festa dell'Arte '06
La locandina della manifestazione
Da oltre un decennio contribuisce attivamente ad abbellire il paese di Gravellona Lomellina… non si tratta di un anonimo benefattore, bensì della Festa dell’Arte, promossa dal Comune, che ogni anno chiama a raccolta artisti locali e non ad esprimersi liberamente lungo le vie, le piazze, le facciate delle case, i tetti degli edifici e in ogni luogo che possa essere “trasformato” dal tema proposto.
 
70 murales a tema libero hanno caratterizzato la prima edizione; un dolmen innalzato all’ingresso del paese in omaggio ai nostri antenati Celti è stato protagonista della quarta; tre obsolete cabine dell’Enel vengono trasformate in giganti nell’ambito della quinta edizione; spazzacamini e streghe, fanno la loro comparsa sui tetti delle case nel corso della settima; mentre la scorsa edizione ha visto una grossa rana in granito “saltare” nella piazza principale a complemento della… Quale sarà la sorpresa di quest’anno?
 
Sulla locandina della XII edizione campeggia un velocipede d’epoca… sarà questo il soggetto di un’imponente scultura (2,5x2,5 metri) che verrà istallata sul tetto di un capannone del paese per la manifestazione che prenderà il via domenica prossima.
Opera di un fabbro di Gravellona, che alle caratteristiche ruote (di cui quella anteriore molto più grande della posteriore) ha sostituito le ruote in legno di vecchi carri agricoli, il monumento dedicato all’antenato della nostra bici non è che il primo nuovo arredo urbano previsto per il 2006.
 
Ad esso si associano 10/12 metri di mosaici, opera di artisti locali e milanesi (della Fondazione Maimeri) ispiratisi al tema del tempo libero, che verranno applicati nel primo tratto della lunga cinta muraria degli anni Trenta che corre lungo la strada che collega Gravellona a Cilavegna.
 
Ma non è tutto… sono in arrivo anche una ventina di metri di New Jersey (barriere spartitraffico in cemento armato) che verranno decorati con affreschi in puro stile “Grecia Antica” e posizionati lungo la strada principale che arriva a Gravellona da Cassolnovo.
 
Particolare attenzione verrà rivolta anche al Parco Comunale, in cui lo scorso anno sono stati creati tre laghetti e alcune colline, che saranno oggetto di nuovi interventi in programma per questa edizione della Festa, così come la realizzazione di un ristorantino in legno all’interno dell’area verde.
 
Durante la Festa dell'Arte viene aperto al pubblico il meraviglioso giardino dei Conti Barbavara, all’interno del quale circola il Gravellona Express (trenino che gira per le vie del paese nelle domeniche della manifestazione) così come lo Shuttle per Barbavara condurrà abitanti e turisti in visita alle opere d’arte non visitabili a piedi dal centro del paese.
 
Come sempre, a corredo della festa, ci saranno concerti e musica da ballo ad allietare le serate, mentre per tutta la giornata, tra le oltre 100 bancarelle del mercatino, si potrà curiosare fra libri usati e rari, oggetti ritrovati, articoli di artigianato in legno, metallo, ceramica, ecc.. , fino alle produzioni dell’antica bottega medioevale dei colori e dei tintori, dove un restauratore di affreschi del luogo illustrerà ai presenti le tecniche in uso a quell’epoca  per tingere lane e stoffe.

 
 Informazioni 
Dove: Gravellona Lomelina
Quando: 2, 3, 4 e 10, 11 giugno 2006
Per informazioni:
il calendario completo della manifestazione sul sito del Comune
 

Sara Pezzati

Pavia, 01/06/2006 (4311)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool