Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 ottobre 2019 (253) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 4186 del 2 maggio 2006 (1860) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Maggio in musica
Maggio in musica
Si è appena consumato il rito del 1° maggio e subito siamo sommersi da una serie di offerte per alcuni concerti interessanti.
Il Bluestage di Linarolo propone una “tripletta" di altissimo livello, degna di un Festival estivo: martedì 2 maggio Carolyne Mas, mercoledì 3 i Marah e giovedì 4 Dom Mariani.
 
Diventata famosa sul finire degl'anni 70 con l'appellativo di “Springsteen in gonnella”, Carolyne Mas, ha dato il meglio di se nei primi anni della sua carriera ed in particolare è ricordata per l'omonimo album del 1979, pubblicato all'epoca dalla Mercury e che conteneva magnifiche ballate dai toni passionali come Sittin' In The Dark e Thomas Dunson's Revenge. L'avvento degli anni 80 spinse anche lei lentamente nell'ombra, salvo uscirne a testa alta con il magnifico Action Pact del 1989... Recentissimo, del 2005, è il suo ultimo disco, Brand New World, che conferma il suo stato di grazia.
 
I MARAH sono tutto quello che di furioso e di romantico ci possa essere in una rock band capace di travolgerti in pieno, lasciarti senza respiro; sound potente e cristallino, il loro ultimo, quinto album ufficiale "If You Didn't Laugh, You'd Cry" viene definito dallo scrittore Stephen King il più bel disco del 2005, mentre lo stesso Springsteen non fa altro che definirsi un loro grande fan!
I MARAH nascono, come la più classica delle garage band, in una zona a sud di Philadelphia; la band è attualmente composta da Dave Bielanko (voce, chitarra), Serge Bielanko (chitarra, voce), Kirk "The Barber" Henderson (basso, tastiere), Dave "Fire & Ice" Peterson (batteria) e Adam Garbinski (chitarra).
 
Marah
Dom Mariani, leggenda del rock australiano e del power-pop mondiale, arriva in Italia per una serie di date infuocate.
Affiancato dalla sua nuova band, The Rippled Souls, il musicista di Perth affronta dal vivo un excursus della sua lunga e brillante carriera, presentando brani degli Stems, dei Someloves, dei DM3 e dei suoi innumerevoli progetti paralleli, un po' come avvenuto nella recente antologia retrospettiva "Popsided Guitar", uscita per Citadel.
Dylan, che passione!” potrebbe essere il titolo della serata che invece offre Spaziomusica giovedì 4 maggio.
Che Bob Dylan sia un artista amato in modo “trasversale” da più generazioni di musicisti è cosa appurata. Questa comune passione ha spinto un gruppo di musicisti pavesi ad organizzare una specie di “gruppo aperto” in cui confluiscono elementi e solisti provenienti da vari gruppi e da le più disparate esperienze e generi musicali.
 
Zimmerman's Circus, questo è il nome che si è dato quest’insieme di musicisti pavesi che si ritrovano periodicamente (ma molro raramente) direttamente sullo stesso palco per suonare materiale Dylaniano prevalentemente dagli anni '60, senza prove, lasciando spazio alle improvvisazioni, avvicinandosi allo stile di una contemporanea Rolling Thunder (la famosa tourneè "zingaresca" del 1975).
Una formazione “indicativa” prevede Avo alle Percussioni, Matteo Callegari ed Elisabetta Verri alla Voce, Francesco Montesanti e Paolo Terlingo alla chitarra, Dario Gravina alla Tromba e… molti altri sono attesi per questa sorta di session-tributo a Bob Dylan.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 02/05/2006 (4186)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool