Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 16 febbraio 2020 (377) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» La Salute delle Ossa
» Rosa mosqueta
» Pelle sensibile
» Quel tocco benefico....
» Acne cosa fare?
» Gonfiori addominali
» Autunno e cadono i capelli....
» Esposizione al sole: qualche utile consiglio
» Sole ed invecchiamento della pelle
» Le radici biologiche dell'invecchiamento
» Bio-Naturopatia… per il riequilibro globale!
» L'estetica olistica
» Affaticamento e Astenia
» Bevi l’acqua giusta!
» Tipologie di oli essenziali
» Le proprietà del Tea Tree
» Meridiani ed energia
» Quando lo stress arriva...
» Stress e terapie naturali
» L'efficacia dei fiori...

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» La Giornata Mondiale del Diabete
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Ticino EcoMarathon
» Gioca d'anticipo!
» Scarpadoro di Capodanno
» L'Università diventa una palestra
» I pro e i contro del VAR
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» 5^ Scarpadoro di Babbo Natale
» In forma...con pochi accorgimenti
» Festival del Sorriso
» Ticino Ecomarathon
» Marathon Vigevano Pavia
 
Pagina inziale » Sport e Benessere » Articolo n. 3986 del 13 marzo 2006 (4155) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Oli essenziali e aromaterapia
Oli essenziali e aromaterapia
Gli oli essenziali, noti fin dall'antichità, permettono di migliorare la propria salute in modo dolce e naturale. L’aromaterapia un'antica medicina dalle ecce­zionali potenzialità, molte delle quali ancora da scoprire. Il nome "aromatera­pia" deriva dal francese aromathérapie, nome che le fu attribuito da R. M. Gat­tefossé, conosciuto oggi come il padre della moderna aromaterapia.
 
L’uso degli oli essenziali si narra fosse pratica comune nell'Oriente di cir­ca 5.000 anni fa . Vivono nella loro sto­ria un alternarsi di gloria e oblio, que­st'ultimo essenzialmente a seguito del­l'avvento dell'era della medicina chimi­ca, che si presupponeva potesse fornire tutte le risposte alla crescente domanda di rimedi efficaci per ogni sorta di ma­lanno. La storia, quella vera, ci testimo­nierà poi che, forse, ciò non era del tut­to esatto. Ecco, quindi, che grazie a solerti e illu­minati scienziati, gli oli essenziali sono tornati a essere oggetto di studio.
 
Nei primi anni del Novecento ne fu studiato il potere antisettico e negli anni Cin­quanta prese vita un test di laboratorio denominato "aromatogramma", atto a determinare la potenza antibiotica delle essenze; una potenza, questa, reale, effi­cace e priva di quegli effetti collaterali tipici degli antibiotici di sintesi. Tutta­via, questa medicina naturale dalle mol­teplici applicazioni fu ancora per molto tempo oggetto di ostracismo da parte della classe medica ortodossa.
Uno svi­luppo decisivo in suo favore si verificò in seguito al prezioso contributo offerto dal dott. J. Valnet, anch’egli francese, che dopo numerosi studi pubblicò nel 1964 un interessante volume dal titolo Aromathérapie, nel quale vengono ripor­tati numerosi esempi pratici e casi in cui l'aroma terapia si è dimostrata vin­cente nel trattamento di disturbi sia fisi­ci sia psichici.
 
Oggi sappiamo che vi è, nonostante tut­to, una riscoperta di quest'antica medi­cina e che alcuni oli essenziali usciti al­la ribalta recentemente sono stati ogget­to di particolari e approfonditi studi, tanto che su di essi sono stati pubblicati diversi volumi e trattati. Dal canto suo anche il pubblico, fattosi più attento a certe tematiche, oggi riscopre il piacere di migliorare o mantenere la propria sa­lute in modo dolce, ma non per questo meno efficace.
 
L’aromaterapia  è un metodo di cura mediante gli aromi, più comunemente conosciuti come oli essenziali o essenze. Queste sostanze vengono estratte, a se­conda dei casi, dalle diverse parti delle piante mediante tre principali metodi: la distillazione a vapore, la spremitura e l'e­strazione con solventi.
La prima è la più utilizzata e consente di ottenere oli essen­ziali adatti a un uso terapeutico anche in­terno, la seconda è quella tipica impiegata nell'ottenimento delle essenze agrumarie, (limone, arancio ecc.) e, infine, l'ultima è utilizzata per l'estrazione delle essenze dalle piante che non sopportano la   distil­lazione in corrente di vapore e per quelle di qualità inferiore.
             
L'impiego degli oli essenziali consta di numerose applicazioni pratiche a cui rifarsi per ottenere i più disparati risultati.
 
 
 Informazioni 
 

Patrizia Galeotti

Pavia, 13/03/2006 (3986)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool