Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 9 aprile 2020 (968) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Aggiungi un posto a tavola
» Jesus Christ Superstar
» MusicaTeatroRissa
» All the musical e dintorni...
» Eppy : Un musical al Teatro Fraschini

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 391 del 29 aprile 2002 (2291) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Due Voci nel Tempo
Due Voci nel Tempo

Musiche del Rinascimento e del Primo Barocco Italiano. Una serata speciale quella in programma al Teatro Fraschini di Pavia martedì 7 maggio protagoniste Lavinia Bertotti (voce) e Paola Manfredini (voce e liuto), con la partecipazione straordinaria di Massimo Lonardi (arciliuto) in un concerto di musiche del Rinascimento e del Primo Barocco Italiano.

L'iniziativa è un "dono" di questi tre artisti a sostegno del gemellaggio "costruttivo" tra la città di Pavia e la municipalità di Ayamè, in Costa d'Avorio e in favore di un ospedale adottato nel 1991 dall'Agenzia n.1 per Ayamè.

Il programma si articola attorno all'evoluzione storica di un importante genere musicale, quello del "cantar a voce sola" con accompagnamento strumentale.

Nel Rinascimento, che fu musicalmente caratterizzato dal trionfo della polifonia vocale, il repertorio per canto e liuto costituì una delle premesse allo stile monodico ampiamente sviluppato nel primo Barocco.

Dalle frottole intavolate per canto e liuto da Franciscus Bossinensis ai madrigali di Philippe Verdelot, intavolati dal grande Adrian Willaert, è possibile seguire lo sviluppo di una prassi compositiva ed esecutiva, destinata a sfociare naturalmente nelle arie "a voce sola" del primo Seicento.

Nelle composizioni di Claudio Monteverdi, Girolamo Frescobaldi e Giulio Caccini trova ideale compimento l'espressione degli affetti con i quali la voce "intenerisce e penetra le anime imprimendo in esse soavemente una dilettevole passione".

 
 Informazioni 
Quando: martedì 7 maggio 2002, ore 21.00
Dove: Teatro Fraschini, Pavia
Biglietti: ingresso gratuito con posti numerati fino ad esaurimento.
 

Furio Sollazzi

Pavia, 29/04/2002 (391)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool