Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 31 maggio 2020 (1200) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'altro Leonardo
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» Napoleone anche a Pavia
» Marco Bianchi e "La cucina delle mie emozioni"
» Semplicemente Sacher
» Oltrepò infinitamente grande, infinitamente piccolo, infinitamente complesso
» Un nodo al fazzoletto
» Vigevano tra cronache e memorie
» Il Futuro dell’Immagine
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» Il naso della Sfinge

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 3602 del 14 novembre 2005 (2259) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Giacomo 'Jacmon' Sala
Giacomo 'Jacmon' Sala

Frutto di un lavoro di ricerca filologica coordinato dall'Archivio Etnografico di Casanova Staffora e dall'associazione culturale Società dell'Accademia di Voghera, Giacomo 'Jacmon' Sala è il titolo del libro, corredato da un cd, che racconta la storia per immagini e suoni di una terra dove la tradizione della musica popolare rappresenta una caratteristica identificativa molto marcata. Tradizione musicale che si identifica in modo particolare con il piffero e i suoi storici interpreti, riferimento essenziale della vita sociale della comunità e patrimonio oggi di giovani musicisti che portano questi suoni nei festival nazionali ed europei.

Prendendo le mosse da un vecchio nastro in cui un abitante di Cegni aveva registrato i suoni del piffero di Giacomo Sala detto Jacmon, il più noto e stimato dei pifferai del secolo scorso, il cd-book descrive, attraverso il racconto dell'autore della registrazione e di altri anziani testimoni, la personalità e la visione musicale di Jacmon, sullo sfondo del mondo contadino del recente passato.

Il cd-book propone inoltre quella storica registrazione, opportunamente restaurata, corredata di trascrizioni musicali e di un'approfondita analisi musicologica, producendo una testimonianza unica della cultura musicale dell'antico oboe popolare dell'Appennino e della tecnica esecutiva del grande suonatore di Cegni.

Nella giornata di sabato prossimo si terrà la presentazione al pubblico del libro-cd, alla quale interverranno gli autori Mauro Balma (etnomusicologo), Luciano Messori (studioso di strumenti musicali tradizionali), Paolo Ferrari (giornalista e scrittore, esperto di tradizioni delle 4 province), Agostino Zanocco (autore della registrazione) e Renata Meazza (responsabile dell'Archivio di Etnografia e Storia Sociale della Regione Lombardia). Tra i presenti ci sarà anche l'etnomusicologo Bruno Pianta, autore di importanti saggi, pubblicazioni e documentari sulle tradizioni musicali popolari.
In serata è prevista anche l'iniziativa "Al tempo di Jacmon": cena con musiche e balli della tradizione delle 4 province a cura del Club Oriundi di Cegni.

Sempre nell'ambito della celebrazione di Giacomo Jacmon Sala, nei giorni di sabato 19 e domenica 20 si terrà a Cegni uno stage di ance (costruzione montaggio e finitura) curato dai musicisti Stefano Valla e Marco Domenichetti, e da Ettore "Bani" Losini, artigiano costruttore di pifferi e anch'egli musicista.

 
 Informazioni 
Dove: Cegni
Quando: sabato 19 novembre 2005, ore 17.30

Per informazioni:
Società dell'Accademia
Tel. 0383/45112
E-mail: info@suoni.org
Tel. 0383/551107 (per prenotare la cena)
 
 
Pavia, 14/11/2005 (3602)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool