Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 21 febbraio 2020 (522) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 3475 del 11 ottobre 2005 (2379) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una zucca... in Palio
Una zucca... in Palio

Ottobre mese di sagre... e Alagna Lomellina paese di zucche.
Non a caso denominato "Alagna di succ", il piccolo centro agricolo della verde terra lomellina si prepara a servire per domenica prossima la sua Sagra della Zucca.

Ad organizzare la giornata di festa è, come sempre, la Pro Loco che, attiva da due decenni, ha organizzato tra i tanti eventi della giornata anche la mostra fotografica "Vent'anni insieme a voi", per esporre al pubblico le immagini scattate nel corso delle varie feste tenutesi in paese. Con lei in questa occasione la biblioteca, la Ac Pro Lomellina e l'associazione dei pescatori "II Nuovo Cormorano".

Nel corso della mattinata (dalle 9.15) torna la tradizionale "9 miglia delle risaie", corsa podistica Fidal che da mezzamaratona - per evitare sovrapposizione con la Corripavia - si è trasformata in gara 14,4 chilometri circa (9 miglia appunto) e che vede i partecipanti affrontarsi in un percorso perfettamente pianeggiante tracciato tra le coltivazioni tipiche della zona.
La "4 miglia delle risaie", che si svolge in concomitanza, è la versione "femmine" della precedente.

Da mezzogiorno e per tutta la giornata saranno protagonisti la zucca e i "suoi derivati": in degustazione e vendita si potranno trovare riso, ravioli, gnocchi, dolci e biscotti... insomma tantissime delizie caserecce, accompagnate anche da vino e castagne.

Nel pomeriggio una banda acrobatica si esibirà lungo le vie del paese mentre Burg, Buron e Cruson, i tre rioni del paese, si prepareranno a darsi battaglia per il Palio della Zucca, che andrà alla contrada che avrà accumulato più punti nel corso dei vari giochi.

Gli adulti dovranno cimentarsi con l'antico "gioco della rana" - che li vedrà impegnati nel lancio di un sassolino nella bocca di una rana di bronzo -; in una rivisitata corsa di carriole - battezzata "M'ama non m'ama" poiché i due concorrenti (uno nella carriola, l'altro dietro a spingere) dovranno compiere un giro per ogni petalo preso dalla margherita posta alla fine del percorso -; nella "Staffetta dei banchieri" che, a mani legate dietro la schiena li costringerà a pescare con la bocca delle monete poste in una bacinella; con il "Serpentone", che legherà fra i concorrenti fra di loro all'altezza delle caviglie, disponendoli in fila indiana a mezzo metro l'una dall'altra e poi li obbligherà in un percorso irto di ostacoli da evitare, pena il dover ricominciare da capo... la difficoltà? No, non è solo evitare di inciampare nel tentativo di percorrere il tragitto nel minor tempo possibile, il problema è che, a parte il capofila, tutti i partecipanti saranno bendati!
Chiudono la rassegna i più "classici" "tiro alla fune" e "corsa dei sacchi", nonché due giochi a sorpresa a proposito dei quali, in quanto tali, gli organizzatori non svelano nulla.

Ai punti ottenuti dai "grandi" si sommeranno quelli ottenuti dai più piccini nel corso dei giochi destinati ai bambini, ovvero i tradizionali "gioco della rana", "gioco della scopa" e il "tiro alla fune", associati al "Gioco del pagliaio" - che li occuperà nell'affannosa ricerca di bottoni di varie dimensioni (a dimensione differente corrisponde un punteggio differente) nascosti in un mucchio di paglia, da recuperare uno per volta e riporre nel contenitore della contrada corrispondente - e al "Gioco del cucchiaio" - sul quale appoggeranno un uovo che dovrà arrivare integro alla fine del percorso da compiere con in bocca il manico del cucchiaio stesso -.

 
 Informazioni 
Dove: Alagna Lomellina, ritrovo in Piazza Castello
Quando: domenica 16 ottobre 2005
 

Sara Pezzati

Pavia, 11/10/2005 (3475)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool