Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 20 agosto 2019 (283) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV
» Pavia in poesia 2019
» Pi Greco Day 2019
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» IV Marcia dei diritti dei bambini e dei ragazzi
» Festival dei Diritti
» Ticino Ecomarathon
» Mostra dei Funghi

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Presentazione inutile
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 3248 del 13 luglio 2005 (5476) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Sagra di Certosa
Particolare della locandina della manifestazione

A presentare questa festa, lasciamo che siano le parole di Don Lamberto, della Parrocchia di San Michele Arcangelo, vero cuore pulsante della manifestazione...

Vent'anni!? Si fa presto a dire "vent'anni"!
Ci sembra naturale questo commento, eppure (contrariamente a quanto si può pensare) effettivamente sono volati. Vivremo insieme, per la ventesima volta, la festa della Madonna del Carmine.
Ci ricordiamo della prima? Eravamo dei classici pivelli, un po' inesperti, intimiditi, dotati di pochi mezzi e per di più precari, strutture disponibili sotto la sufficienza, previsioni di successo nulle. Allora pazzi? No, no: semplicemente motivati di fronte alla prospettiva di lavorare, di crescere (e far crescere), di vivere insieme.

La proposta che ci siamo fatti ha incrociato la nostra esigenza elementare di uomini: costruire insieme qualcosa di positivo, constatare che passo dopo passo, "l'opera" cresce, si qualifica, si impone. La molla iniziale e costante credo sia stata proprio questo: un vivo desiderio, un grande gusto, una profonda passione di costruire insieme, di far nascere insieme cose che fossero finalizzate ad una vita più umana e più bella sia nostra che degli altri, di tutti... [...]
Credo che ci sia un seconda caratteristica della nostra festa che spiega la sua "longevità": l'esigenza di costruire insieme ci ha fatto prendere coscienza di una tradizione, di una storia, che è arrivata fino a noi.

Ciascuno di noi è un po' l'esito di questo flusso umano che ci ha preceduto e ci ha consegnato, come frutto di un lavoro e di una fatica, tutto il positivo che abbiamo avuto la fortuna di ricevere.
La ragione di un impegno si è ulteriormente rafforzata dalla coscienza di appartenere a questa affascinante tradizione. Di essere inseriti in una comunità che lungo i secoli ha ampliato e abbellito la nostra realtà.
La tradizione ci ha raggiunto, la nostra libertà le ha permesso di proseguire per arrivare ad altri con la stessa significativa proposta. Ancora.
Questo flusso umano, questo popolo dentro cui ci troviamo che colto ha? Qual é la sua fisionomia?
Penso che questo sia il punto cruciale. Il singolo ed il popolo sanno e vogliono camminare quando sono coscienti della loro identità e hanno chiara la meta davanti a loro.

La definizione di questo popolo a cui apparteniamo e dentro cui la nostra festa è sorta non è quella di una massa informe unita solo per un programma strategicamente da attuare, non da qualche mira di potere da raggiungere, né da ambizioni di successo di un leader a cui tutti supinamente "prestano servizio"; ma questo popolo è definito dalla coscienza di essere e di muoversi grazie ad amore.. [...]
Questo popolo nella storia dei secoli si è sempre più coscientemente definito come Chiesa a cui è stata e oggi ancora viene donata la Madonna. Da Lei esso è educato a riconoscere, a spendersi, a consumarsi per questa ineffabile Presenza. Come diceva San Giovanni Battista, è opportuno che Lui cresca ed io diminuisca. Per questo e solo per questo è importante la nostra festa e vale la pena di essere continuata.

Se Dio vuole, risentiamoci... intanto buona a festa a tutti!

Venerdì 15
Ore 21.00 - In Chiesa: celebrazione dei Vespri, Processione.
Concerto della banda di Marcignago

Sabato 16
Ore 15.00 - SS. Confessioni
Ore 18.00 - Santa Messa festiva
Ore 20.00 - In oratorio: cena o tavola calda, musica d'orchestra da ballo

Domenica 17
Ore 8.30 - Santa Messa
Ore 11.00 - Santa Messa solenne
Ore 16.00 - In oratorio: giochi per tutti
Ore 18.00 - Lancio dei palloncini
Ore 20.00 - In oratorio: cena o tavola calda, musica d'orchestra da ballo

Lunedì 18
Ore 8.30 - Santa Messa
Ore 10.30 - Solenne concelebrazione per i defunti
Ore 12.30 - Pranzo per "la Terza età"
Ore 18.00 - Al cimitero: Santa Messa
Ore 20.00 - In oratorio: La Risottata e le fisarmoniche di Stradella
(Risotto con la lüganiga, risotto con i fasö, risotto della casa, piatto di salumi, acqua e vino - tutto a 7,00 euro)

Martedì 19
Ore 8.30 - Santa Messa
Ore 9.15 - Al cimitero: Santa Messa
Ore 20.00 - In oratorio: cena e serata musicale con orchestra da ballo
Ore 22.30 - Estrazione dei biglietti della lotteria e fuochi d'artificio


 
 Informazioni 
Dove: Certosa di Pavia
Quando: dal 15 al 19 luglio 2005
 
 
Pavia, 13/07/2005 (3248)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool