Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 31 ottobre 2020 (248) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Francia 2010 che delusione!
» Dalla Russia con 'cantore'
» Sanremo '06 - Il giorno dopo
» Paese che vai... musica che trovi
» Concorsi e concorrenti
» Festival di Sanremo 2005
» Polonia tra metal e kletzmer
» Guido Mazzon Torna a Pavia
» SpaziomusicaSpaziobruno
» Pavesi in India
» Satellite of love - Ultimo atto
» Novità in casa Lizard
» Chi giudica chi?
» Callegari e il remix di Silvestri
» Bergamo, Pavia, la calca e Tarkovskij
» Ma guarda un po'!
» Sanremo 2004 Luci ed Ombre
» Conversazione con Sironi
» Premiato musicista pavese
» La musica negli U.S.A

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 318 del 22 marzo 2002 (4071) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L'ultimo saluto a Bruno Morani
L'ultimo saluto a Bruno Morani

Si sono svolti Giovedì 21 Marzo, nella chiesa del Carmine, i funerali di Bruno Morani.

La figura di Bruno Morani era molto conosciuta a Pavia e non solo; la sua conduzione di Spaziomusica aveva fattosì che questo locale diventasse, negli anni, un punto di riferimento per i musicisti italiani e stranieri che spesso inserivano Pavia nelle date di loro tour. Personaggio controverso e originale aveva allacciato con i musicisti stessi stretti rapporti di amicizia e così, giovedì mattina, tra la tanta gente che partecipava alle esequie, moltissimi erano quelli che provenivano dal mondo dello spettacolo come Aida Cooper, Fabio Treves, Max Manfredi e Giorgio Cordini più quasi tutti i musicisti pavesi.

Durante il rito, dopo un breve discorso tenuto dalla moglie Daniela, a sorpresa, Andrès Villani e Massimo Paganin hanno intonato una toccante versione di My Funny Valentine eseguita con tromba e sax; così come, una volta giunti al cimitero, Aida Cooper ha cantato un gospel, Roberto Alieri ha eseguito (con il flauto) L'Internazionale mentre Treves, dopo aver estratto l'armonica, l'ha riposta dopo un attimo di esitazione: era troppo commosso e non è riuscito a suonare.

Grande dimostrazione di affetto e di stima per un uomo che ha fatto tanto per portare a Pavia buona musica e per rendere la nostra città conosciuta fuori dai confini della nostra provincia.

Con lui se ne va un pezzo importante della storia della musica pavese.

Giovedì sera Spaziomusica (il suo ex-locale) era chiuso. Sul cancello un laconico biglietto: "Buon Viaggio Bruno".

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 22/03/2002 (318)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool