Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 19 luglio 2019 (269) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Open Day al Vittadini
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 2971 del 2 maggio 2005 (1781) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I concerti del week-end
I concerti del week-end

Fine settimana ricco di musica, questo del 1° maggio. Venerdì 29 aprile ci sono stati i Pooh al Teatro Cagnoni di Vigevano e, a Torre d'Isola, per la rassegna "La Poesia di Santa Sofia", c'è stato un concerto del jazzista Umberto Petrin.

Il concerto si è tenuto nella magnifica Villa Botta Adorno (di proprietà dei Conti Morelli).
Erano anni che non entravo più in quella villa (in cui ho trascorso parecchi anni della mia adolescenza) e le suggestioni provate sono state forti.
La grande sala, in cui un tempo troneggiava un grande biliardo (che noi usavamo come palcoscnico per concerti), era gremita di gente e l'acustica particolare del posto ha fatto sì che Petrin rimaneggiasse tutta la scaletta prevista per il concerto per poterla adattare all'ambiente.

Umberto Petrin

Concerto molto bello in cui le suggestioni sonore e lo stimolo creato dalla presenza di parecchi allievi del Corso di Musica condotto da Petrin stesso hanno portato all'esecuzione di brani di notevole difficoltà tecnica. Si è spaziato da Monk ai compositori brasiliani, da Lacy a poco conosciuti bluesmen americani. E anche quando il brano era stra-conosciuto (come Brasil o Ragazza di Ipanema) Umberto è sempre riuscito a sbanalizzare l'esecuzione con arrangiamenti che ne hanno rinnovato la freschezza.

Sabato 30, a Spaziomusica, grande concerto dei Back To The Beatles e della Abbey Band insieme sul palco per la prima volta. Grande successo di pubblico e grande divertimento anche per chi suonava (e, credetemi, se ve lo dico io...).
Un "Volare" a sorpresa come primo brano e Let It Be ed Hey Jude a bande riunite per il gran finale, con il pubblico che faceva il coro "a più non posso".

Jah Love

Domenica 1° maggio, in Piazza della Vittoria (come in quasi tutte le piazze italiane) si è svolto il classico concerto.
Questa volta hanno partecipato gli Altro-Quando (che hanno presentato brani di loro composizione), i Palace of Exile, i Jah Love (molto convincenti nel loro reggae-ska casalingo) e (ancora una volta) la Abbey Band. I ragazzi però, vista l'abbuffata Beatles della sera prima, hanno preferito previlegiare l'esecuzione dei brani composti da loro che stanno incidendo per pubblicare un CD. Però qualche brano Beatles c'è stato comunque.

Guardando in televisione il concerto del 1° maggio di Piazza San Giovanni a Roma, ho notato come anche lì i Beatles abbiano fatto "capolino".
Non so quanti tra le centinaia di migliaia di ragazzi presenti a quel concerto si siano resi conto che stavano saltando, ballando e applaudendo al ritmo di una canzone dei Beatles mentre i Subsonica intonavano Helter Skelter...
Forse qualcuno pensava che il brano fosse degli U2 (che ne hanno fatto una bella versione). Beata ignoranza!!!

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 02/05/2005 (2971)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool