Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (251) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 2965 del 29 aprile 2005 (1851) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tempo di bilanci
La copertina del libro

Tempo di bilanci La fine del Novecento (Einaudi) è l'ultimo libro di Cesare Segre: un bilancio letterario, ma anche politico-morale, del Novecento italiano, che propone una presa di posizione netta sulle conquiste e le sconfitte dell'attività letteraria, individuando momenti di novità, ma anche un progressivo declino.

Martedì sera, al Collegio Nuovo di Pavia, si terrà la presentazione di questo volume e a dialogare insieme al grande critico letterario pavese sarà Salvatore Silvano Nigro, della Scuola Normale di Pisa che, in un recente elzeviro dedicato a Tempo di bilanci (che definisce "magnifico") e pubblicato sul Sole 24 ore, ha sottolineato la curiosità critica di Segre, capace di accendersi per Aldo Nove, come per Primo Levi.

Il libro si apre con un'osservazione sul Novecento "il secolo più tragico della storia dell'uomo" e con la constatazione che pochi scrittori italiani sono stati in grado di esprimere la tragicità del Novecento: un richiamo all'impegno etico e morale, che è anche la chiave di lettura delle scelte critiche operate dal prof. Segre: "Forse è un momento in cui c'è meno bisogno di poeti e di narratori che di pensatori o di investigatori del nostro essere nel mondo; ma l'Italia ne è ben povera". Nel capitolo dedicato a Etica e letteratura denuncia l'atonia morale di molti e auspica un nuovo impegno degli scrittori e dei critici.

Cesare Segre dedica riflessioni e schede critiche a Consolo, Pavese, Bassani, Calvino, Del Giudice, ma anche a Susanna Tamaro, Aldo Nove e a molti "scrittori per caso" e autori di "romanzi involontari", saggisti e giornalisti scrittori, sostenendo che "In Italia i migliori scrittori sono spesso degli outsider".
A Primo Levi è riservata la valutazione più prestigiosa: "La voce più alta della nostra, e forse non solo della nostra, letteratura del Novecento"; Cesare Segre dedica infatti la seconda parte di Tempo di bilanci agli scrittori, anche stranieri, della Shoah, e chiude con un capitolo di partecipe riflessione sulla letteratura dei Lager.

Cesare Segre. Critico e filologo, docente di Filologia romanza all'Università di Pavia, socio dell'Accademia dei Lincei. Di recente ha pubblicato l'autobiografia Per curiosità, e nel catalogo Einaudi: Avviamento all'analisi del testo letterario, Fuori del mondo, Intrecci di voci, Notizie dalla crisi, Le strutture e il tempo, Teatro e romanzo e La pelle di San Bartolomeo. Ha curato con Carlo Ossola L'antologia della poesia italiana ("Biblioteca della Pléiade" e "Einaudi Tascabili").

Salvatore Nigro. Docente di letteratura italiana alla Scuola Normale Superiore di Pisa.
Ha collaborato alla Storia dell'arte italiana e alla Letteratura italiana di Einaudi. Molte le pubblicazioni ed edizioni critiche che ha curato: Le brache di San Grilfone. Novellistica e predicazione tra 400 e 500 (Laterza), La tabacchiera di don Lisander. Saggio sui "Promessi sposi" (Einaudi), il Novellino di Masuccio Salernitano (Laterza e Rizzoli), I Promessi sposi di Alessandro Manzoni (Meridiani Mondadori).

 
 Informazioni 
Dove: Collegio Nuovo, via Abbiategrasso, 404 - Pavia
Quando: martedì 3 maggio 2005, ore 21.00
 
 
Pavia, 29/04/2005 (2965)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool