Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 maggio 2020 (933) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 2964 del 29 aprile 2005 (3909) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Voci Musica Audiotattile
Voci Musica Audiotattile

La musica come rito, come tempo e movimento, la musica come atto di partecipazione. Sono tanti i "manifesti" che hanno accompagnato gli aspetti sociali e comunitari della musica e ne hanno costruito l'immagine collettiva e, a volte, anche politica.

Sulla scorta di questo modo di vivere la musica, sul gioco cioè che si crea in una condivisione tra performance e pubblico, stretto in uno spazio ravvicinato, nasce la rassegna "Voci Musica Audiotattile", che si svolge all'Osteria Sottovento di Pavia, tutti i lunedì di maggio.
Al centro del programma c'è la voce, nelle sue diverse espressioni: narrazione, canto, stravolgimento elettronico, puro suono e puro significato, ma in una veste sempre accattivante, proprio per creare quella interazione corporea e gestuale, e quindi espressiva, che passa sotto il nome di "audiotattile".

Quattro concerti, quattro performance all'ora dell'aperitivo, quell'ora che sta dopo qualcosa e prima di qualcos'altro, a cavallo su un tempo ormai codificato, ancora una volta, nel rito del bere insieme. Così, tra i tavoli del locale dell'Osteria Sottovento si alterneranno storie raccontate, storie lette, storie cantate e suonate. Frasi o rumori, tutto per giocare con ciò che passa tra le mani (o tra le orecchie) in un istante.

La prima serata, quella di lunedì 2 maggio, ci porterà tra le parole dell'Oriente, con il Lao-tse, il vecchio maestro. E' questo anche il nome di un antico trattato del V secolo a.C., che sta alla base della filosofia taoista. Conosciuto anche come il Tao, il libro classico della via e della virtù, probabilmente è opera di un certo Li Er (o Lao Dan), ed è un testo tra i più influenti nella storia culturale della Cina e di tutto l'estremo Oriente. La sinteticità delle sue espressioni e l'alto contenuto etico ne fanno un testo eccezionale per chiunque, una vera luce per i tempi bui.
A leggerne alcuni passi sarà, nella prima delle serate dedicate alla voce e alla musica, Giorgio Mancini, filosofo e contrabbassista, in un delicatissimo duo con il trombone di Angelo Contini. Ed è proprio l'equilibrio il fulcro di questa performance: equilibrio tra un testo antichissimo e la libera improvvisazione, equilibrio tra i suoni gravi del contrabbasso e le fluide dinamiche del trombone, equilibrio tra la musica e i silenzi del pensiero.

Gli altri appuntamenti sono:

lunedì 9 maggio
Suoni e rumori, canti e sberleffi intorno alle poesie di Bertolt Brecht
con il trio composto da Lorenzo Dal Rì live electronics, Giampaolo Albasini, voce recitante e cantante, e Guido Bosticco, basso elettrico

lunedì 16 maggio
Storie di uomini e storie di jazz, un racconto letto, parlato, cantato e suonato
con Sergio "Tamboo" Tamburelli, voce, e Nicola Arata al contrabbasso

lunedì 23 maggio
Dialogo tra sassofono, lettura poetica e canto sulle Lettere mai scritte
con Gianni Mimmo al sax soprano e Chandra Livia Candiani alla voce

lunedì 30 maggio
Parole e ritmo, in un dialogo asciutto su vari testi
Filippo Monico alle percussioni e Paolo, voce recitante


 
 Informazioni 
Quando: nelle date indicate dalle ore 19.00 alle 21.00
Dove: Osteria Sottovento Via Siro Comi, 8 - Pavia
 
 
Pavia, 29/04/2005 (2964)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool