Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 maggio 2020 (925) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 2921 del 19 aprile 2005 (1995) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
[game over]: il dopo Indie
[game over]: il dopo Indie

Bene o male il tran tran era diventato usuale.
Sguardi Puri in novembre, dicembre e gennaio, poi Indie (che, lo ribadiamo ancora, non c'entra nulla col subcontinente asiatico, ma sta per "indipendent", e si può scrivere "indy" anche se noi siamo affezionati a "indie", il modo in cui si è deciso di intitolare la rassegna di Cinema libero ed indipendente dell'Università di Pavia ben nove anni fa..) a marzo ed aprile e la rassegna estiva all'aperto in luglio e agosto, con qualcuno dei titoli che non si erano riusciti a recuperare durante l'anno.

Ma quest'anno qualcosa cambia.

Forse poco, forse nulla, ma intanto ecco la prima segnalazione su miapavia di [game over], una rassegna atipica, straordinaria per tre motivi almeno: prima di tutto per i film di cui è composta, rigorosamente documentari alle otto e mezzo e altrettanto rigorosamente fiction di qualità alle dieci e mezzo, poi per il periodo: era un po' di tempo che in maggio non c'era un granchè da vedere al cinema, infine per il giorno settimanale scelto per la programmazione, il martedì al posto dei soliti mercoledì e giovedì. Che dire? Vedremo come andrà a finire. Per ora accontentatevi di un puro e semplice manifesto dell'iniziativa, ancora una volta coprodotta da Comune di Pavia, settore cultura, cie attività culturali, cinetica film club e UDU, coordinamento per il diritto allo studio.

Ah, dimenticavo, c'è tanto di sottotitolo "visions du réel- un cortocircuito di finzione e documentario per le scintille del cinema di domani" con il doppiosenso di réel, reale in francese, ma anche reel, rullo di pellicola da film in inglese, niente male, no?

Beh.. che mi dite, mi farete sprecare tutte 'ste finezze linguistiche o verrete a vedere questi quattro film di martedì in maggio al corallo ritz di Pavia?

Ma bando alle ciance e prendete nota del programma.

Si parte martedì 10 maggio alle 20.30 con The take - La Presa di Avi Lewis e Naomi Klein, la famosissima autrice di No logo, un film che viene dal Canada ed è stato presentato alla Biennale di Venezia nel 2004, poi alle 22.30 La Nina Santa di Lucrecia Martel, dall'Argentina, sempre una produzione 2004.
Si prosegue martedì 17 maggio ore 20.30 con il fantastico Super Size Me di Morgan Spurlock, USA, 2005, l'arci-famigerato pamphlet anti mcdonald che è riuscito a mutare i componenti delle ricette della "più grande fabbrica di cibo omologante" del mondo verso una minore componente lipidica dei suoi notissimi "menù super". Alle ore 22.30 La Schivata di Abdellatif Kechiche, Francia, 2003.
Infine martedì 24 maggio alle 20.30 The Agronomist di Jonathan Demme, lo stesso autore del mitico Silenzio degli innocenti, che si cimenta con le dittature di Haiti e la lotta per i diritti umani dei più deboli e dei reietti. Si finisce in bellezza alle 10 e mezza con L'Uomo senza sonno di Brad Anderson, Spagna, 2004.

La rassegna è sempre a mia cura ed il biglietto, che vale per i due film della serata costa solo 5 o 4 euro addirittura, per chi ha il tesserino di Cinetica o AGIS.
Che volete di più?
Baci

 
 Informazioni 
Quando: 10, 17 e 24 maggio, ore 20.30(primo proiezione), ore 22.30 (seconda proizione)
Dove: Cinema Corallo Ritz, Pavia
Biglietto: 5 o 4 euro, valido per i due film della serata.

 

Roberto Figazzolo

Pavia, 19/04/2005 (2921)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool