Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 settembre 2020 (957) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 2718 del 22 febbraio 2005 (3884) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Per la battaglia di Pavia
Particolare de 'La battaglia di Pavia' - Dipinto di Gherardo Poli conservato ai Civici Musei di Pavia

Il 24 febbraio 1525 segna per l'Europa una svolta di fondamentale importanza.
Dopo un lungo periodo di lotta tra Francia e Impero per il dominio in Italia, divenuta ormai quasi stabilmente campo di battaglia, in quel giorno ha luogo, infatti, lo scontro decisivo tra i due eserciti, che sancirà la successiva, duratura egemonia spagnola.
Pavia è, suo malgrado, protagonista della vicenda. Seconda città del Ducato, piazzaforte posta in posizione strategicamente e militarmente importante, Pavia si trova ad essere al centro di una dura battaglia.

Le sue truppe si accampano a est e a nord, all'interno del grande Parco Visconteo - splendida appendice paesaggistica al Castello, estesa fino alla Certosa - il cui perimetro esterno è delimitato da possenti mura, che pure separano le due parti nelle quali è diviso: Vecchio e Nuovo.
Ed è proprio all'interno del Parco che dopo quasi quattro mesi di assedio, tra Imperiali e Francesi scoppia la battaglia, breve, ma decisiva per le sorti italiane ed europee.

Un avvenimento quindi, non solo da non dimenticare, ma sul quale puntare anche per la valorizzazione del Parco Visconteo, quasi a risarcimento del fatto che la battaglia, con le sue conseguenze politiche, ne segnò allora l'inizio della fine.

In occasione del 480° anniversario della Battaglia, le Amministrazioni di Borgarello, Certosa, Giussago, Pavia e San Genesio con il sostegno anche della Provincia di Pavia hanno predisposto un calendario comune di iniziative diverse e rivolte a pubblici differenziati, finalizzate alla conoscenza e valorizzazione del Parco e della sua storia...
Giochi e attività didattiche, itinerari a piedi e in bicicletta nei luoghi significativi del Parco, mostre, presentazioni di libri si alternano a giornate di riflessione sull'importanza della pianificazione per l'uso sostenibile del territorio, da parte dei cittadini, ma anche delle varie forme di turismo.

Ecco cosa propone per la ricorrenza il Comune di Pavia:

14.30
"Pavia, 24 febbraio 1525"
Presentazione del libro tridimensionale realizzato dalla classe IV C della scuola Elementare "E. De Amicis" di Pavia

15.30
"Storie di Pace"
Brani scelti e interpretati da Letizia Bolzani

17.30
"Simulando si impara"
Presentazione del gioco "24 febbraio 1525 la battaglia di Pavia"
Introdurrà Eligio Gatti, Assessore alla Cultura e Vice Sindaco del Comune di Pavia
Interverranno Amilcare Acerbi e Antonio Brusa

18.30
"Le battaglie del passato, il futuro della pace"
Lettura di Letizia Bolzani

19.00
"Zuppa alla pavese"
Un assaggio tra storia e gastronomia


A San Genesio, invece, come ogni ultima domenica del mese, anche domenica 27 sarà possibile visitare la mostra permanente dedicata alla battaglia di Pavia, con i diorami dello scontro armato e stampe dell'epoca.
L'esposizione è allestita presso l'ex biblioteca ed aperta dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30.

 
 Informazioni 
Quando: giovedì 24 febbraio 2005
Dove: Scuderie del Castello Visconteo
Viale XI Febbraio - Pavia
 
 
Pavia, 22/02/2005 (2718)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool