Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 1 dicembre 2020 (412) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Una nuova luce su Pergolesi
» Festival Ultrapadum: 25^ edizione
» PaviaPhone - Aprile
» Le nuove uscite del nuovo anno
» Concorso Lirico Internazionale “Teatro Besostri”
» Montalto Pavese come Buenos Aires
» Borghi&Valli: anteprime di giugno
» La musica rinascimentale e la musica barocca
» Roberto Durkovic: Oltre il ponte
» Oh questa è bella!
» Rock Valley Festival
» Hildesheim e Pavia gemellati in musica
» "Un Anno Incantato"
» La musica barocca di Vox Organi
» Guido Bolzoni: Happening
» Silvio canta Negroni
» “I Tesori di Orfeo”, IV edizione
» Dai classici a Gershwin
» Sinfonie … al TeSS
» Viaggi è Gospel!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 2636 del 1 febbraio 2005 (1931) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Modernità e classicismo
Modernità e classicismo

E' partita con grande successo la V Stagione Concertistica del Comune di Voghera organizzata dall'Assessorato alla Cultura in collaborazione con Milano Classica.

Sabato scorso, sera della première, ha fatto gli onori di casa il dott. Giancarlo Gabba, Assessore alla Cultura, che nel salutare il folto pubblico introducendolo al programma della serata, ha sottolineato che in cinque anni di stagioni vogheresi il numero di appassionati è cresciuto costantemente.

Sabato 5 febbraio si prosegue con musiche di Schnittke (Moz-Art à la Haydn, Game with music for two violins, two small string orchestras, double bass conductor), Haydn (Concerto in sol maggiore per violino e orchestra HobVIIa:4), Fronov (Divertimento per orchestra d'archi), Bizet (Fantasia sulla Carmen) affidate al direttore Hiroaki Masuda e al violino della Scala di Milano Mauro Rossi.

E' lo stesso dott. Gabba ad introdurre il programma della serata:
"Questa seconda serata si articolerà tra modernità e classicismo: Schintke e Fronov, Haydn e Bizet!Se il primo è un ponto fra la musica russa e quella tedesca di cui è invaghito, senza per questo rinunciare al melodiare folkloristico delle proprie origini, il secondo fonda il suo modo di comporre con lo stupore del barocchismo, con l'effettismo di un salmodiare ritmico dell'imprevedibile e dell'improvvisazione simil-jazzistica.
Hayden non è così famoso per la sua produzione concertistica (molti dei suoi concerti per strumento solista non sono numerati ed hanno una incerta attribuzione) lo dimostra nel concerto per violino e orchestra presentato in questa serata rientrante in fondo nello spirito della musica di corte, più dotta certo nella parte espositiva dei ritornelli, comunque ancora debitrice formalmente del concerto barocco.
A Bizet la conclusione, per la sua spumeggiante, appassionata verve veristica, come un canto dispiergato e sensuale, cadenzato e fatale
".

 
 Informazioni 
Quando: sabato 5 febbraio 2005, ore 21.00
Dove: Teatro San Rocco in Piazza Provenzal, 3, Voghera

Biglietto: 6,00 euro intero; 4,00 euro ridotto

Per informazioni:
Ufficio Cultura 0383-336316.

 
 
Pavia, 01/02/2005 (2636)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool