Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 6 aprile 2020 (1028) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 2607 del 26 gennaio 2005 (4555) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Matite per la memoria
Tratto da un fumetto di Vittorio Giardino

Illustrazioni, vignette e fumetti in mostra a Pavia in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio 2005.

A 60 anni dalla liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, l'Assessorato alla Cultura della Provincia di Pavia - che prima ancora che venisse istituita formalmente questa Giornata commemorativa, ha dedicato spazi e risorse alla divulgazione dei temi che fanno riferimento alle tragiche vicende della Shoah - propone l'esposizione "Matite per la memoria" curata da Andrea Valente, con la collaborazione della libreria il Delfino di Pavia.

L'assessore Lorenzo Demartini che - unitamente ad Antonio Sacchi, Dirigente del Settore Beni e Attività Culturali; Vittorio Giardino, fumettista e Matteo Corradini, giornalista - inaugurerà la mostra il prossimo venerdì, si dice "lieto di poter presentare al pubblico pavese, soprattutto pensando ai destinatari principali - gli insegnanti e gli studenti delle scuole del nostro territorio - questa mostra che, attraverso il sapiente segno grafico di prestigiosi illustratori, sa raccontare la drammatica realtà di un passato che non può passare".

"L'obiettivo educativo di questa nostra proposta - spiega Demartini - ancora una volta è quello di offrire percorsi di riflessione, anche attraverso modalità di rappresentazione meno "accademiche" ma più coinvolgenti sul piano visivo/emotivo, su un argomento immediatamente contestualizzabile storicamente e allo stesso tempo straordinariamente utile per favorire una crescita culturale complessiva".

Questi gli autori partecipanti:

Ferruccio Alessandri
Vive e lavora a milano, dove è art director in un'agenzia di pubblicità.
Fumettofilo e fumettologo, negli anni ha saltato da una redazione all'altra con matita e macchina da scrivere

Francesco Altan
Trevigiano di Aquileia, è autore della Pimpa e di Cipputi, ma anche di Fritz Melone, Kamillo Kromo e tanti altri. È la matita di punta del quotidiano La Repubblica

Dino Battaglia
Nasce a Venezia e dalla fine della Seconda Guerra Mondiale al 1983, anno in cui muore, illustra storie e collabora con i maggiori scrittori e sceneggiatori d'Italia

Massimo Bucchi
Grafico e vignettista, da anni ha un angolo personale sul quotidiano La Repubblica

Osvaldo Cavandoli
Animatore sin da prima di Carosello, è l'autore della celeberrima Linea, che da più di trent'anni lo tiene, appunto, in perfetta linea

Leonardo Cemak
Marchigiano, è autore di vignette e illustrazioni particolarmente surreali e malinconiche

Guido Crepax
Il papà di Valentina, autore anche di altre raffinate storie a fumetti, che disegna in mille avventure dagli anni sessanta fino alla sua morte, nel 2003

Giorgio Fasan
Una delle matite del quotidiano La Repubblica, autore impegnato ed attento a temi sociali.

Cinzia Ghigliano
Fumettista e illustratrice piemontese, passa con sapienza dalle articolate storie di Solange ai variopinti libri per ragazzi

Emilio Giannelli
Avvocato senese, è sua da anni la vignetta in prima pagina del Corriere della Sera, che con sarcasmo ed ironia apre ogni giornata.

Vittorio Giardino
Bolognese, fumettista di fama mondiale, racconta con tratto preciso alcuni stralci della nostra storia in fumetti dal grande fascino.

Emanuele Luzzati
Illustratore, scenografo, animatore, da sempre inventa con i suoi ritagli colorati, un mondo inimitabile ed affascinante

Grazia Nidasio
Fumettista pavese, è la mamma della Stefi e di Valentina Melaverde, ma anche ottima illustratrice in particolar modo per l'infanzia

Agostino e Franco Origine
Fratelli genovesi, da anni portano avanti la balzana storia del faraone Nilus e la mummia Mommy

Laura Pariani
Scrittrice, fumettista e fumettologa, vive e lavora sul lago d'Orta, da dove lancia le sue parole ed immagini

Quino
Argentino adottato dall'Italia, è l'autore di Mafalda e di innumerevoli tavole umoristiche degne, ognuna, di un romanzo

Teresa Sdralevich
Grafica pavese trapiantata in Belgio, crea affiches ed illustra libri col suo tratto immediato, deciso e graffiante

Sergio Staino
Matita storica del quotidiano l'Unità, commenta con Bobo le fortune e le sfortune di ogni giorno, senza lesinare sarcasmo ed ironia

Sergio Toppi
Autore cult degli anni '70, ha illustrato innumerevoli storie a fumetti collaborando, negli anni, con i maggiori sceneggiatori italiani.

Andrea Valente
Illustratore altoatesino trapiantato a Pavia, disegna pecore, per lo più nere, e a volte scrive.


 
 Informazioni 
Dove: Sala dell'Annunciata
Piazza Petrarca - Pavia
Quando: da venerdì 28 gennaio 2005 (inaugurazione, alle ore 17.00) al 13 febbraio 2005, nei seguenti orari: 9.00-13.00, 15.00-18.00; domenica 15.00-18.00
 
 
Pavia, 26/01/2005 (2607)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool