Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 23 settembre 2019 (242) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 2405 del 15 novembre 2004 (2950) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Francesco Guccini a Pavia
Francesco Guccini a Pavia

Il "grande vecchio" incanta ancora! Enorme successo, venerdì 12 novembre, al Palaravizza di Pavia per il concerto di Francesco Guccini.

Pubblico numerosissimo ed estremamente "variegato": non mi sarei mai aspettato di trovare così tanti giovani ad un concerto di Guccini.
Eppure erano lì, assiepati sotto il palco, a bersi le battute di Francesco, ad acclamarlo, a cantarne le canzoni in coro (ma come? Le conoscono tutte?), a ricordargli le parole e le strofe quando lui si avventura in riproposte di brani che da tempo non esegue più.

Sì perché, più che un concerto, è stato un incontro di varie generazione che si sono ritrovate attorno ad un uomo, un artista, che le ha rappresentate tutte e che scopre improvvisamente di non aver perso mordente ed ascendente presso le generazioni più giovani.

Questo l'ha spiazzato ma l'ha anche reso felice.

Ed allora eccolo lì, un pò ansimante e sovrappeso, che a volte si fa trascinare nel ricantare brani come Noi Non Ci Saremo, E' dall'Amore che Nasce l'Uomo e si scorda le parole; oppure scherza con Vince Tempera sul suo passato di compositore di sigle per cartoni animati e poi rimane sorpreso quando vede il pubblico balzare in piedi e ballare sulle note di Ufo Robot o cantare a squarciagola Anna dai Capelli Rossi. E ride, contento di sentire questo flusso continuo di "simpatia" scorrere tra sé e il pubblico.

Non sono mancati i "siparietti" ironici, tipici dei suoi concerti ma la musica è stata veramente tanta e di ottima qualità (se si "passa sopra" al fatto che l'acustica del Palazzetto non è mai stata "il massimo").

Francesco Guccini

Grande spazio alle canzoni tratte dall'ultimo album "Ritratti" che sono state tutte riproposte, compresa Vite (interpretata magistralmente anche da Celentano) e La Ziatta, splendida traduzione in modenese della canzone di Manuel Serrat da noi conosciuta come "Bugiardo e Incosciente".

Sono state ripescate anche Autogrill, Il Vecchio e il Bambino, Aushwitz, Dio è Morto, Cyrano (il pubblico scandiva con il braccio alzato il verso "...e al fin della licenza, io tocco") e, per concludere il concerto (dopo più di due ore), la sempreverde La Locomotiva.

Vi avevo detto che Guccini ha un feeling particolare con la città di Pavia, per ragioni intellettuali e per amicizie e, come terzo brano, Francesco ha proposto Una Canzone dedicandola "ad un amico scomparso, dalla lunga barba bianca...": Bruno Morani.

Ci sono canzoni che invecchiano, cantanti che cambiano.

Francesco Guccini ha il dono di rimanere sempre attuale.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 15/11/2004 (2405)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool