Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 23 settembre 2019 (378) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 2373 del 2 novembre 2004 (4604) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Storia di Carte
La copertina del catalogo della mostra

Una cinquantina di documenti provenienti dall'archivio storico del Genio civile di Pavia lasciano temporaneamente buste e fascicoli per essere esposti al pubblico.

Attraverso progetti, fotografie, corrispondenza e varia documentazione tecnica l'esposizione offre un piccolo viaggio fra alcuni simboli pavesi: il Ponte Coperto, il Castello, la Certosa, l'Università con i suoi istituti.

La mostra è il diretto corollario delle operazioni di riordino e inventariazione del complesso archivistico condotte tra 2003 e 2004 in un progetto che ha visto la cooperazione di Università degli Studi di Pavia e Regione Lombardia. In occasione dell'imminente pubblicazione in via telematica dell'inventario all'interno di Plain (Progetto lombardo archivi in internet), la mostra regala alcuni frammenti di storia locale grazie alla bellezza e al pregio tecnico delle carte del Genio civile.

"I documenti abbracciano oltre un secolo di storia locale - spiegano Paola Ciandrini e Linda Giuzzi, curatrici della mostra e del catalogo, nonché operatrici del riordino e dell'inventariazione dell'archivio storico - sono per la maggior parte prodotti tra la seconda metà del XIX secolo e gli anni Quaranta del XX.
Un'immagine del Ponte coperto datata 1950 L'archivio, composto da quasi 400 buste e da una sessantina di volumi di stampa periodica, soddisfa la curiosità di tecnici e meno tecnici, addetti e non addetti ai lavorii: fra le sue carte emergono sia misurazioni e relazioni in materia di idraulica o edilizia, progetti, stati di avanzamento lavori, sia affascinanti disegni, bozzetti e fotografie di notevole impatto estetico. Regala emozioni anche la lettura di verbali, processi e corrispondenza, carte che regalano spaccati di vita quotidiana attraverso i rapporti del Genio civile con le imprese e i cittadini
".

L'indiscutibile protagonista della mostra è il Ponte Coperto. Scelto come leit-motiv della mostra e impresso sulla copertina del catalogo pubblicato dalle Edizioni Cardano, il Ponte è rappresentato da rilievi, studi sulla ricostruzione e da fotografie del cantiere a cielo aperto che coinvolse la città dal 1949 al 1951.

 
 Informazioni 
Dove: c/o locali della Sede Territoriale pavese della Regione Lombardia
Via Cesare Battisti, 150 - Pavia
Quando: prolungata fino al 17 dicembre 2004, nei seguenti orari:
lun.-giov.: 9.30-12.30/14.30-16.30; ven: 9.30-12.30
Apertura straordianaria: sabato 18 dicembre, dalle 14.30 alle 16.30
 
 
Pavia, 02/11/2004 (2373)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool