Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 16 ottobre 2019 (255) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 2186 del 6 settembre 2004 (1633) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I Sacher Quartet in Piazza
I Sacher Quartet in Piazza

I Sacher Quartet hanno ufficialmente aperto le manifestazioni musicali legate alla Festa del Ticino 2004 con un concerto in Piazza della Vittoria a Pavia. Rischio di ripetermi (lo so) o di sembrare imparziale (vi assicuro che non lo sono mai) ma, ancora una volta, sono stati bravissimi.

Questi quattro "vocalist" vogheresi, sia accompagnati dal gruppo di musicisti che con il semplice uso di basi registrate, riescono a "tenere il palco" in maniera invidiabile.

Alla loro bravura vocale si aggiunge il modo genuino di affrontare il pubblico e, pur ricorrendo ad un minimo di coreografia per coordinare i movimenti, rimangono spontanei per tutto il tempo.

La scelta dei brani è poi intelligentemente vincente: dai classici dello swing a brani di "vocalese" in stile Manhattan Transfert, dall'omaggio al Quartetto Cetra alle versioni di brani più commerciali come Che Sarà o Mistero (dei Neri per Caso).

Sui balconi e in piazza si notavano signore attempate che si dimenavano al ritmo swing delle canzoni dei loro tempi.

Per togliere poi ogni dubbio sul fatto che sulle basi ci siano solo ed esclusivamente le tracce musicali, si sono esibiti in alcuni brani "a cappella" con l'ausilio di una sola chitarra acustica.

Sacher Quartet

Momento veramente emozionante ed intenso quando hanno riproposto i brani di Crosby, Stills Nash & Young o la splendisa versione di Vent'anni dei New Trolls, talmente ben eseguita da far venire "la pelle d'oca" anche al tecnico del suono.

Richiamati sul palco per un Bis dal pubblico (numeroso, attento e soddisfatto) i Sacher si sono meritati "l'Oscar della Piazza" riuscendo incredibilmente a far cantare un pubblico notoriamente refrattario come quello pavese; tutti insieme hanno intonato Barbara Ann (dei Beach Boys) e poi…applausi, ringraziamenti e saluti.

Alla prossima occasione!

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 06/09/2004 (2186)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool